Porto, Berardinelli (Pdl): “Serve una chiara proposta alla città”

“Le priorità a nostro parere restano, anche in vista del completamento delle opere che l’Authority sta portando avanti, l’Uscita ad Ovest, cioè l’uscita dei TIR dall’area portuale e la riconquista degli spazi da parte dei cittadini”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Interessante riunione oggi della Commissione Porto che ha affrontato la situazione attuale e gli scenari futuri. L’Assessore Simonella ci ha rappresentato le idee della Giunta che prevedono una serie di interventi nelle situazioni risultate critiche dall’approvazione del Piano regolatore del Porto ad oggi, dalla carenza di spazi portuali alla intermodalità, dall’inquinamento derivato dal traffico portuale di navi e tir all’Uscita dal Porto.

Le priorità a nostro parere restano, anche in vista del completamento delle opere che l’Autorità Portuale sta portando avanti, l’Uscita ad Ovest, cioè l’uscita dei TIR dall’area portuale e la riconquista degli spazi da parte dei cittadini di Ancona. Mentre per la parte che riguarda la separazione Porto-Città potrebbe essere facile un intervento, per esempio posizionando in maniera diversa le barriere “Schengen”, valorizzando contemporaneamente il patrimonio storico della città all’interno e vicino l’area portuale, per l’Uscita dal Porto riteniamo indispensabile a breve, non più tardi di settembre, al rientro dal periodo festivo, convocare un Consiglio comunale aperto, alla presenza della Impregilo che si è aggiudicata la gara per la realizzazione dei lavori, dell’Anas e degli operatori economici portuali (e non solo) interessati alla realizzazione dell’opera e alla gestione dello scalo e alle varie Istituzioni coinvolte.

Potrebbero essere cambiate alcune condizioni? Non lo sappiamo, ma visto che alcuni dubbi sull’ammortamento dei costi, che sarebbero totalmente a carico del privato, li avevamo già anni fa e che ad oggi non sono chiare le intenzioni dell’impresa, sarebbe meglio, vista anche la disponibilità del Ministro Lupi che ha inserito questa infrastruttura tra le priorità del Governo, fare chiarezza e preparare una chiara proposta della città, la più condivisa possibile, da sottoporre a tutti gli organismi interessati."

Daniele Berardinelli
Capogruppo PdL Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento