Mercoledì, 28 Luglio 2021
Politica

Fase 2, Battistoni (FI): «Sui centri ippici tutto tace, accanimento del governo sui maneggi»

Così in una nota il senatore Francesco Battistoni, responsabile nazionale agricoltura di Forza Italia

Francesco Battistoni

«Il Governo riapre i parchi giochi, ma non i maneggi; è questa purtroppo la fotografia del tormentato inizio della Fase-2. Nonostante le ripetute sollecitazioni da parte di associazioni, cittadini e nonostante diverse interrogazioni parlamentari, il Governo si trincera dietro un silenzio a dir poco inopportuno. La scarsa, se non inesistente, considerazione per i cavalli, il loro benessere e la loro salute è oggettivamente tangibile». Così in una nota il senatore Francesco Battistoni, responsabile nazionale agricoltura di Forza Italia.


«Ricordo che nei maneggi, le regole che ora si stanno diffondendo sulle nuove abitudini di vita, sono già da tempo una consuetudine. Su tutti il distanziamento sociale: nelle passeggiate a cavallo la distanza consentita tra animali non può scendere sotto i 4 metri, mentre negli allenamenti nelle aree tecniche dei maneggi sono sempre rispettati i 20 metri. Davvero non si capiscono le motivazioni per cui l'attuale governo ignori questo problema. Lo riteniamo un accanimento ingiustificato. Se l'attuale maggioranza, per aprire i maneggi, aspetterà ancora diverse settimane, sarà troppo tardi. Tardi per gli animali che rischiano la vita, tardi per i titolari che rischiano il fallimento».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fase 2, Battistoni (FI): «Sui centri ippici tutto tace, accanimento del governo sui maneggi»

AnconaToday è in caricamento