Eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati, alle Marche 11,3 milioni

La quota riconosciuta alle Marche rappresenta il 6 per cento del totale disponibile (180 milioni di euro), con una proporzione doppia rispetto al rapporto tra popolazione residente e totale italiana

Superano gli 11,3 milioni di euro i fondi destinati alle Marche per l’abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati. La somma consentirà di soddisfare quasi interamente il fabbisogno inevaso dei cittadini marchigiani che hanno richiesto i contributi per adeguare le proprie abitazioni. Lo comunica la vice presidente della Regione, dopo che la Conferenza unificata Stato Regioni ha recentemente condiviso lo schema del decreto ministeriale di riparto delle risorse sul territorio nazionale per le annualità dal 2017 al 2020.

I contributi verranno distribuiti tra i Comuni dopo la pubblicazione del decreto ministeriale sulla Gazzetta ufficiale. La quota riconosciuta alle Marche rappresenta il 6 per cento del totale disponibile (180 milioni di euro), con una proporzione doppia rispetto al rapporto tra popolazione residente e totale italiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento