Bando periferie, dalla riunione Anci primi segnali positivi

«Registro uni cauto ottimismo - ha affermato il sindaco Mancinelli - partecipando all'incontro di questa mattina»

Il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli ha partecipato stamane al direttivo ANCI a Roma dove tra i vari temi si è trattato anche la questione del bando periferie.

«Sono emersi segnali positivi - fa sapere l'Amministrazione - in particolare due: innanzitutto il seguito dato all'incontro tra il Presidente Conte e il presidente Anci De Caro con una delegazione di sindaci la scorsa settimana. Oggi alle 16, De Caro, incontrerà il sottosegretario al MEF, Ministero di Economia e Finanza, Massimo Garavaglia, per lavorare ad un testo da presentare nel prossimo decreto utile per il ripristino dei fondi. Il secondo dato positivo è che per i prossimi giorni è convocata quella Conferenza Stato - Regioni che andrebbe a sanare il vizio di presunta incostituzionalità che era stato votato con l'emendamento al decreto Milleproroghe».

«Registro uni cauto ottimismo - ha affermato il sindaco Mancinelli -, partecipando all'incontro di questa mattina. E' chiaro che tutto questo non sarebbe successo senza una mobilitazione forte di tutti, cittadini, sindaci, parti sociali e associazioni di categoria. Non bisogna abbassare il livello di attenzione minimamente, anzi occorre presidiare tutti i passaggi. Mi conforta la compattezza dell'ANCI tutta, dove siedono sindaci appartenenti a tutte le forze politiche, di maggioranza e di opposizione. Tutti sono uniti e decisi a riportare quelle risorse economice a casa, ad ogni costo, per rispondere ai bisogni delle loro comunità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento