Domenica, 14 Luglio 2024
Politica

Elezioni comunali 2024, tutti i Comuni marchigiani che si sfideranno al ballottaggio

Il primo dei tre in realtà non raggiunge i 15.000 abitanti ma è diventato capoluogo per decreto a gennaio e quindi può andare al doppio turno

Sono tre, nelle Marche i Comuni, che questo fine settimana vanno alla sfida del ballottaggio: Urbino, Osimo e Recanati. Il primo dei tre in realtà non raggiunge i 15.000 abitanti ma è diventato capoluogo per decreto a gennaio e quindi può andare al doppio turno. Qui si fronteggiano il sindaco uscente di centrodestra Maurizio Gambini in lizza per il terzo mandato e Federico Scaramucci.

Al primo turno Gambini, appoggiato da FdI, Lega, Forza Italia, Udc e lista civica Liberi per cambiare, ha ottenuto il 47,96% dei voti. Mentre Scaramucci, che ha attorno a sé una coalizione larga con Pd, M5S, Alleanza Verdi Sinistra, Urbino Bene Comune, Urbino Rinasce, Sinistra per Urbino, Urbino città d'Europa è arrivato al 44,73%. Altro Comune al secondo turno è Osimo, dove a sfidarsi sono il centrosinistra con Michela Glorio, che al primo turno ha ottenuto il 40,09% dei consensi, e il centrodestra di Francesco Pirani, che due settimane fa è arrivato al 34,90%. Pirani ha intanto incassato un apparentamento con l'altro candidato vicino al centrodestra Sandro Antonelli, che porta in dote il 25,01% incassato l'8 e il 9 giugno scorsi. A Recanati corrono per il ruolo di sindaco Emanuele Pepa per il centrodestra e il primo cittadino uscente di centrosinistra Antonio Bravi. Pepa al primo turno è arrivato al 46,82% delle preferenze e Bravi al 27,57