Sanità marchigiana, Art1-Mdp: “Troppa fretta nella discussione del Piano Sanitario”

Il movimento sottolinea la necessità di misure urgenti per la sanità marchigiana, ma segnala i tempi troppo ravvicinati per la discussione del Piano Sanitario

Foto di repertorio

“La sanità delle Marche ha bisogno di misure urgenti, radicali e scelte precise”. È l'appello rivolto dal coordinamento regionale di Art.1-Mdp al presidente Luca Ceriscioli. Al centro della questione il Piano socio sanitario regionale, da tempo in ballo e per il quale il governatore aveva convocato un incontro per sabato scorso in Regione. “Un invito a partecipare alla riunione di maggioranza giunto al movimento mercoledì pomeriggio, mentre solo giovedì è stata inviata la bozza del Piano Sanitario oggetto di discussione nel corso dell'incontro. Un atto che dovrebbe essere lo strumento principale di ascolto dei bisogni e di programmazione delle risposte" dichiara il coordinatore regionale del movimento Massimo Montesi. "Non crediamo sia utile una discussione così ravvicinata, frettolosa", nella quale non si potrebbero affrontare le questioni vere, ne va della salute dei cittadini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla questione Art.1-Mdp aveva esposto le proprie argomentazioni nel corso di un precedente e unico incontro “dal quale però non è emerso alcun atto né alcun impegno. Anzi, Ceriscioli avrebbe ulteriormente confermato di procedere in direzione contraria, non individuando un assessore alla sanità, e fatto scelte di programmazione strutturale  prodotti con delibere di giunta. A questo si aggiungono le mancate risposte sugli interventi per ridurre le liste di attesa, il completamento della riforma degli ospedali di Comunità, la rivisitazione del servizio di emergenza, il rapporto e la eventuale dimostrazione della necessità del ruolo dei privati non solo nelle attività ma anche negli investimenti. Questioni che secondo Art.1- Mdp sono emergenti e non possono certo essere affrontati in una riunione programmata in modo frettoloso”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento