rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Area Marina Protetta, Rubini rilancia: «Referendum al più presto, ai cittadini va detta la verità»

Il leader di Altra Idea di Città attraverso i social è tornato a parlare di Area Marina Protetta del Conero rivendicando l’urgenza di indire un referendum così da permettere la scelta democratica dei cittadini

Si torna a parlare di Aria Marina Protetta del Conero e si torna, di conseguenza, a parlare anche di referendum. A rilanciare su questi temi è stato il leader di Altra Idea di Città Francesco Rubini che attraverso i social si è espresso inequivocabilmente – ancora una volta – sulla vicenda:

«Anche oggi il professor Danovaro attacca giustamente l’amministrazione Mancinelli e il Consiglio Comunale per il vergognoso atteggiamento ostruzionistico nei confronti della richiesta referendaria promossa dal comitato Insieme per l'Area Marina Protetta del Conero. Sono d’accordo con lui, ma sarebbe bene evitare fuorvianti generalizzazioni: c’è chi meschinamente ostacola l’AMP e il referendum (centrosinistra e centrodestra) e chi, come me e Altra Idea di Città, lavora, dentro e fuori il Consiglio, con atti, interrogazioni, comunicati e tanto altro, affinché si proceda verso l’istituzione dell’Area Marina il prima possibile».

E ancora: «Qualcuno dirà “è ma c’hai la coda di paglia”, e invece no, si tratta semplicemente di dire la verità ai cittadini riconoscendo meriti e demeriti reciproci cercando, tutti, di contribuire ad un dibattito il più possibile onesto e trasparente. Detto questo, come ribadito più volte, ritengo che il referendum vada indetto il prima possibile così da permettere alla cittadinanza di esprimersi democraticamente su un tema che coinvolge il futuro strategico di questa città».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area Marina Protetta, Rubini rilancia: «Referendum al più presto, ai cittadini va detta la verità»

AnconaToday è in caricamento