Scuole Domenico Savio e mura di via Torresi: Api chiede azioni concrete

Ballanti: “Le scuole a settembre non riapriranno nonostante il completamento dei lavori di ristrutturazione. Il quartiere ha bisogno di risposte concrete, anche sulle mura di via Torresi”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Le Domenico Savio a settembre non riapriranno, nonostante il completamento dei lavori di ristrutturazione della scuola e nonostante le rassicurazioni dei mesi scorsi. I bambini e le loro famiglie sparsi qua e là fra i vari Istituti di Ancona. Questa situazione lascia spiazzati ed aggrava la già critica condizione del quartiere. Un quartiere al quale non si riesce a fornire risposte decisive per risolvere, per esempio, il degrado delle mura pericolanti di via Torresi, attraverso lo strumento dell'ordinanza, auspicata dai residenti con la petizione dell'anno scorso firmata da 1.167 cittadini. Per Alleanza per l'Italia la Scuola deve riaprire e le mura devono essere ristrutturate. Chiediamo che il Sindaco e gli Assessori competenti diano questa garanzia ai cittadini. E' ora di azioni concrete!"

Daniele Ballanti

Coordinatore comunale Alleanza per l'Italia - API - Ancona

 

Torna su
AnconaToday è in caricamento