Politica

API: I tagli al TPL scaricati su cittadini e lavoratori

API Ancona: i tagli del trasporto pubblico che si ripercuotono sui cittadini e sui lavoratori, a breve verrà organizzata una forma di protesta per un servizio pubblico di qualità e a tutela dei lavoratori

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Gli effetti dei tagli del 5% al TPL (trasporto pubblico locale) vengono interamente scaricati sui cittadini, oltre che sui lavoratori, che avranno meno corse dei bus e soppressioni di linee, smantellamento del servizio notturno e stop ai collegamenti serali dopo le 23.
Vengono invece lasciati inalterati gli sprechi: doppie corse urbane ed extraurbane di Conerobus ed altre aziende che si sovrappongono su ampie tratte cittadine con bus che circolano mezzi vuoti. Inoltre, mentre si assisterà, come segnalato con preoccupazione dalle organizzazioni sindacali, ad una riduzione di almeno 10 lavoratori nel settore urbano e 16 in quello extraurbano, la carenza dei verificatori non permetterà un adeguato contrasto dell'evasione dei titoli di viaggio che, se recuperati e fatti pagare da tutti, produrrebbero un'entrata per l'azienda; permetterebbe inoltre il reimpiego dei lavoratori che altrimenti saranno ben presto lasciati senza lavoro.

Alleanza per l'Italia - API nei vari livelli, comunali, provinciali e regionali si oppone a scelte sconsiderate che faranno pagare i tagli ai cittadini e ai lavoratori del settore. Per questo annunciamo un forma di protesta a breve per un servizio pubblico di qualità a vantaggio dei cittadini e con tutela dei lavoratori del settore.

Daniele Ballanti
Coordinatore comunale Alleanza per l’Italia – API - Ancona

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

API: I tagli al TPL scaricati su cittadini e lavoratori

AnconaToday è in caricamento