Ex Centrale del Latte, Eliantonio (FdI-An): «Contro il maxi centro commerciale»

Eliantonio: «E’ evidente però che questo modello di comunità cittadina non è contemplato dall’amministrazione Mancinelli che preferisce continuare a perseguire la logica del fare cassa»

L'ex Centrale del Latte di Ancona

«Sostenere con convinzione la petizione dell’ ”Associazione Torrette stop degrado” – annuncia Angelo Eliantonio, segretario comunale Fratelli d’Italia-AN – significa anche e soprattutto contribuire in maniera concreta ad un’altra idea di città, con una viabilità più sostenibile, con investimenti per nuovi centri di aggregazione giovanile nelle periferie, con nuove strutture civiche e sportive, con politiche che favoriscano i commercianti locali che operano nei quartieri rispetto ai grandi centri commerciali. E’ evidente però che questo modello di comunità cittadina non è contemplato dall’amministrazione Mancinelli che preferisce continuare a perseguire la logica del fare cassa a discapito delle reali necessità degli anconetani e, in questo caso, dei residenti di Torrette. Viene da chiedersi come sia possibile che il sindaco e la sua giunta invece di correre ai ripari per tutelare gli abitanti dei quartieri inquinati dalle emissioni degli autocarri e gli anconetani in coda per ore nello snodo di Torrette nell'ora di punta degli sbarchi, abbiano pensato ad una Variante che comporterà l’aumento in maniera esponenziale della densità di traffico nella zona Nord di Ancona. La preziosa iniziativa di protesta dell’ “Associazione Torrette stop degrado” va inoltre sostenuta perché dimostra identità e protagonismo nei confronti di amministratori comunali che invece di essere guida per benessere, sviluppo e qualità della vita si limitano da anni a fare gli amministratori di condominio, peraltro mediocri».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento