Operato della Rovaldi, Fratelli d'Italia: «Troppi elementi oscuri, Comune chiarisca»

Così con una nota congiunta il Gruppo Consiliare di Fratelli d'Italia. A parlare i consiglieri Marco Ausili, Maria Grazia De Angelis ed Angelo Eliantonio

Da sinistra: Maria Grazia De Angelis, Angelo Eliantonio e Marco Ausili (foto di repertorio)

«Come noto, sull’operato della comandante della Polizia Locale di Ancona Liliana Rovaldi, nell’ultimo anno sono stati presentati due esposti a prefettura e procura da parte di alcune forze politiche del consiglio comunale, ai quali si affiancano numerosi richiami sul medesimo oggetto da parte di alcuni sindacati e dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza». Così con una nota congiunta il Gruppo Consiliare di Fratelli d'Italia. A parlare i consiglieri Marco Ausili, Maria Grazia De Angelis ed Angelo Eliantonio.

«Gli elementi di oscurità da chiarire sono svariati -continua la nota di Fratelli d'italia - destrutturazione della sezione di Polizia Giudiziaria coinvolta nelle indagini sul Ghost Job, turno serale senza armamento, controlli  sul rispetto delle norme Covid realizzate da agenti che non avrebbero la qualifica di ordine pubblico ai quali sarebbe comunque andata una indennità di ordine pubblico. Con una interrogazione a risposta scritta abbiamo chiesto al Comune di Ancona, con l’intervento degli uffici preposti, che da subito chiarisca se l’operato della comandante è perfettamente rispondente alle sue prerogative e alla normativa».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento