Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Conerobus: biglietto elettronico e nuovi aumenti delle tariffe del bus

Dal 1° gennaio 2015 il biglietto ordinario aumenterà di 10 centesimi, l'abbonamento mensile di 2 euro. I rincari non andranno però a toccare gli abbonamenti a lungo termine e le fasce più fragili della popolazione.

Cambiano, o meglio aumentano, le tariffe e vengono implementati i servizi del trasporto pubblico locale. Dal 1° gennaio 2015, occhio ai nuovi prezzi. L'amministrazione comunale insieme all'azienda Conerobus, si è dichiarato in conferenza stampa, "sta seguendo una politica di stimolo all'utilizzo del mezzo pubblico e alla fidelizzazione dell'utente. La rimodulazione vuole incentivare gli abbonati e sostenere le categorie più fragili, come anziani e studenti, e utenti di lungo periodo".

«Questi aumenti non vengono incamerati dall'azienda tout court ma servono a finanziare servizi aggiuntivi cioè quei servizi che non sono finanziati dalla Regione- spiega l'assessore ai Trasporti, Ida Simonella-. Noi abbiamo un budget di servizi minimi finanziati dalla Regione ma purtroppo non basta per una città come Ancona. Per questo interveniamo con una buona parte del nostro bilancio che quest'anno ha visto oltre 700mila euro destinati a servizi per il trasporto pubblico locale».

Aumenta di 10 centesimi il biglietto orario che arriva ad 1,30 euro ma avrà validità temporale di 100 minuti invece che di 90; raddoppia il biglietto acquistato a bordo che passa da 1,5 euro a 3 euro, aumenta di 2 euro l'abbonamento mensile (da 33 a 35 euro). Viene mantenuto il nuovo biglietto giornaliero bus+ascensore al Passetto la cui tariffa si conferma a 2,70 euro. Viene introdotto un titolo di viaggio mensile per gli under 14 a 20 euro mentre rimangono inalterati gli abbonamenti da 6 e 12 mesi. Viene poi inserito un nuovo titolo di viaggio, il “biglietto a corsa semplice”, valido per un solo viaggio salita/discesa, del costo di 1.15 euro. Infine, parte la sperimentazione del biglietto elettronico acquistabile sul PC/tablet o smartphone. Sarà esteso il servizio di MyCicero già in funzione per il parcheggio anche ai biglietti del bus con lo stesso borsellino elettronico. Questa innovazione, sostiene Palazzo del Popolo, potrebbe essere una valida soluzione alla richiesta degli studenti dell'Univpm di avere una rivendita di biglietti presso il bar dell'università.

«Abbiamo messo nel nostro piano di sviluppo l'innovazione. Si partirà con il biglietto elettronico per il titolo di viaggio ordinario poi man mano, si aggiungeranno gli abbonamenti ecc..- commenta Muzio Papaveri, presidente Conerobus-. Sarà possibile acquistare il biglietto con la propria carta di credito senza extracosti». E'ancora difficile fare una previsione ma questa rimodulazione potrebbe portare a 250mila euro di maggiori entrate su base annua. Nel 2015 partirà anche una nuova sperimentazione da parte di Conerobus. «Ci stiamo preparando ad inserire negli autobus i tornelli per fermare il fenomeno di coloro che viaggiano senza biglietto. Si tratta di tornelli di ultima generazione, non occupano spazio e quindi non sottraggono posti a sedere» afferma Alfredo Fratalocchi, direttore generale Conerobus.

REAZIONI POLITICHE. «In sostanza siamo di fronte ad una partita di giro tutta puramente economica che, senza tra l'altro, nessun percorso partecipato e di coinvolgimento dell'utenza e dei cittadini, prova senza troppa fantasia a fronteggiare i tagli nazionali e centrali. Non c'è nessuna visione di prospettiva, nessun intervento sul traffico cittadino per agevolare il transito dei bus e la velocità commerciale ,nessuna azione per rafforzare il sistema di corsie preferenziali e precedenze semaforiche. Nessuna volontà di implementare i controlli per chi viola le zone a traffico esclusivo dei bus. Nessuna installazione di cordoli a tutela del traffico bus- interviene Francesco Rubini, capogruppo SEL-Ancona Bene Comune-. Piuttosto che varare aumenti e limature varie occorrerebbe una volte per tutte ripensare la mobilità cittadina in linea con la strada ecosostenibile intrapresa dal resto d'Europa,ma a quanto pare un intervento di questo tipo non è nei piani della giunta Mancinelli».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conerobus: biglietto elettronico e nuovi aumenti delle tariffe del bus

AnconaToday è in caricamento