Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Luci spente prima dell’alba, Altra Idea di Città attacca: «E’ un coprifuoco dell’illuminazione»

La consigliera del Ctp 1 Valeria Campanella è tornata sulla vicenda rivolgendosi direttamente al sindaco Valeria Mancinelli

ANCONA- Continua a far discutere l’ordinanza sullo spegnimento dell’illuminazione pubblica un’ora prima dell’alba. Valeria Campanella, Consigliera di Altra Idea di Quartiere del CTP1, è tornata con decisione sulla vicenda affrontandola a trecentosessanta gradi:

«L’ordinanza della Sindaca di spegnere l’illuminazione pubblica un’ora prima dell’alba, facendo piombare il centro cittadino nel buio, la trovo un rimedio estremo che andrebbe adottato in ultima istanza. Il “coprifuoco sull’illuminazione” crea non pochi problemi di sicurezza, valutando che un’ora prima dell’alba ci sono lavoratori in movimento sia a piedi che in auto, ci sono mezzi di trasporto che circolano, c’è un polo ospedaliero (mi riferisco al Salesi) nel centro della città con il suo pronto soccorso e purtroppo ci sono anche ladri e vandali che si “sfregano” le mani. Non voglio dare consigli, ma forse l’Amministrazione in primis avrebbe dovuto cercare, attraverso anche l’ascolto dei CTP, di fare un piano di emergenza zona per zona, quartiere per quartiere e trovare soluzioni più congeniali e meno impattanti per chi ci lavora e per chi ci vive.  Mi domando perché un estremo rimedio, che sembra non riguardare la logica dell’etico risparmio energetico universale, bensì cercare un mero risparmio economico, sia stato adottato prima di valutare altre soluzioni urgenti come il taglio all’illuminazione del 40-50% dal tramonto all’alba dei lampioni, nei musei e dell’illuminazione dei monumenti. La città ha la necessità di una “rigenerazione” urbana anche in un’ottica ecologica, ambientale e del risparmio energetico, il tempo dell’attesa è finito. E’ giunta ormai l’ora di allestire anche uno sportello di consulenza per il risparmio energetico, con un indirizzo mail dedicato per le imprese e per i cittadini oltre che divulgare, anche attraverso i CTP, un opuscolo con le buone pratiche per il risparmio energetico. Spegnere la luce è la soluzione più facile, ma anche la “troppo facile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci spente prima dell’alba, Altra Idea di Città attacca: «E’ un coprifuoco dell’illuminazione»
AnconaToday è in caricamento