rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Politica Senigallia

Post alluvione, le valli del Misa e del Nevola ancora in ginocchio. Mangialardi (Pd): «Regione inerte»

«Poco o nulla è stato fatto fino a oggi dalla Regione Marche, sia sul piano del sostegno alle popolazioni alluvionate sia sotto l’aspetto degli interventi per il ripristino della viabilità, almeno nei punti più critici del territorio»

«L’allarme lanciato dal sindaco di Arcevia Dario Perticaroli è la fotografia reale dei grandi disagi che gravano su cittadini, famiglie e imprese a distanza di due mesi dalla tragica alluvione che ha colpito le valli del Misa e del Nevola». A dirlo è il capogruppo regionale del Partito Democratico Maurizio Mangialardi.

«Di fronte a una situazione che rischia di complicarsi ulteriormente in vista dell’inverno, registro che poco o nulla è stato fatto fino a oggi dalla Regione Marche, sia sul piano del sostegno alle popolazioni alluvionate sia sotto l’aspetto degli interventi per il ripristino della viabilità, almeno nei punti più critici del territorio- prosegue Mangialardi- c’è sicuramente un problema di risorse nazionali che non stanno arrivando, ma va detto che la giunta Acquaroli, in occasione dell’approvazione dell’assestamento di bilancio avvenuta a pochi giorni dalla alluvione, ha perso l’occasione di erogare liquidità immediata per fronteggiare l’emergenza bocciando il mio emendamento che andava in tal senso. Le continue passerelle del presidente a Senigallia, compresa quella in programma oggi all’assemblea annuale di Confindustria, non servono a nulla se non si traducono in provvedimenti concreti. E sicuramente non aiuta questo atteggiamento del centrodestra che, pur non essendo in grado di dare risposte, si ostina a ignorare per puro ideologismo le proposte serie e realizzabili che gli vengono offerte dall’opposizione».


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Post alluvione, le valli del Misa e del Nevola ancora in ginocchio. Mangialardi (Pd): «Regione inerte»

AnconaToday è in caricamento