Agugliano, servizi e unione dei comuni: inviata la lettera alla Corte dei Conti

Per il M5S sarebbe stato più utile sfruttare il comunicato per spiegare ai cittadini le motivazioni della loro scelta visto che fino ad oggi nulla è stato fatto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Negli ultimi giorni il Sindaco di Polverigi Daniele Carnevali ha pubblicato sul sito della sua lista "Polverigi Domani" un comunicato congiunto a firma anche del Sindaco di Agugliano e Presidente dell'Unione dei Comuni Thomas Braconi.

Nel comunicato intitolato "Il M5S cambia idea sulla sede dell'unione dei comuni, come mai?" i due sindaci, per più di due pagine, passano il tempo a valutare ed attaccare, parlando di mancata coerenza, la nostra scelta di non approvare l'acquisto da parte dell'Unione dell'immobile del C.A.G. di Agugliano per trasformarlo nella sede dell'ente. A nostro avviso, più che attaccare noi, sarebbe stato più utile sfruttare il comunicato per spiegare ai cittadini le motivazioni della scelta visto che fino ad oggi nulla è stato fatto, alla faccia della partecipazione e della trasparenza.

In ogni caso abbiamo già spiegato che, pur avendo in una prima fase valutato positivamente la questione, a seguito di un nuovo e migliore approfondimento sul tema abbiamo umilmente cambiato idea; a nostro avviso infatti con la compravendita dell'immobile del "C.A.G." si sta scaricando in maniera pesante, si parla di cifre intorno al milione e mezzo di euro, sulle spalle dei cittadini di Polverigi e Agugliano il peso dei presunti, ma oramai evidenti, errori nella gestione della società di proprietà al 100% del Comune di Agugliano.

Per questo motivo, pur comprendendo e rispettando la volontà degli amministratori di salvaguardare il patrimonio del Comune di Agugliano che un domani, ce lo auguriamo, potrebbe diventare patrimonio di un unico comune fuso, ma che oggi è gestito dalla Agugliano Servizi che senza un atto di questo genere potrebbe incorrere nel fallimento, e comprendendo anche le motivazioni politiche della scelta che, abbiamo già detto, non ci convince ma speriamo rivelarsi positiva per il bene di tutta la comunità, nessuna minoranza seria avrebbe potuto approvare un atto che scarica i debiti degli errori altrui sulla popolazione.

La nostra valutazione prende ancor più valore alla luce delle ultime sentenze della Corte dei Conti che ha stabilito che gli amministratori delle società pubbliche, come la Agugliano Servizi, debbano sottostare, durante la gestione societaria, alle logiche valide per gli enti pubblici pena la possibilità di incappare in quella che viene definita "responsabilità erariale" e di dover perciò risarcire per gli errori compiuti con il proprio patrimonio personale; in parole povere per la Corte dei Conti del Lazio se l'amministratore della società municipalizzata ha speso in maniera "impropria" soldi pubblici dovrà risponderne personalmente.

Proprio perché siamo una minoranza seria che non fa chiacchiere ma produce atti e fatti non vogliamo che a pagare siano sempre e solo i cittadini e quindi abbiamo inviato alla Corte dei Conti una lettera, firmata da tutti i consiglieri del Movimento 5 Stelle di Agugliano e Polverigi, in cui sollecitiamo un approfondimento sulla situazione dell'Agugliano Servizi sia per quello che riguarda le scelte fatte dalla "vecchia" che dalla nuova gestione della società a salvaguardia della popolazione dei Comuni di Agugliano e Polverigi che nei prossimi mesi si vedrà, a nostro parere, addebitare il costo delle possibili "responsabilità erariali" di coloro che hanno gestito nel corso degli anni la società.

Nelle prossime settimane ci riserveremo inoltre di valutare la possibilità di organizzare degli specifici incontri, già più volte richiesti ai due Sindaci nelle sedi consiliari, per informare la cittadinanza sul tema.

Iniziamo a far pagare i debiti a chi ha sbagliato e poi ragioniamo seriamente sul futuro dei due Comuni!

Comunicato del 3 dicembre 2015 a cura del gruppo consiliare in Unione "Movimento 5 Stelle" di Agugliano e Polverigi

Torna su
AnconaToday è in caricamento