Politica

Affitto troppo alto: la cittadella giudiziaria non sarà all'ex Savoia

Troppi per il Comune 350mila euro annui. Preoccupazione inoltre per il bilancio 2014: "2milioni di risparmi, ma non ci saranno riduzioni di imposte per i cittadini né miglioramento dei servizi"

L'assessore al bilancio Fiorillo

Utilizzare la sede dell'ex Liceo Savoia, di proprietà della Provincia, per dare vita alla cittadella giudiziaria significherebbe per il Comune pagare ogni anno un affitto di 350mila euro. Cifra esorbitante di cui al momento il Comune non dispone.

“Il Comune di Ancona avanza 20milioni di euro per spese anticipate al Ministero di Grazia e Giustizia. Essendo in avanzo, non siamo in grado e non vogliamo spendere per un servizio in più. Ai 350mila euro di affitto l'anno si aggiungerebbero tra l'altro, i costi per sistemare l'immobile. Non abbiamo i soldi per chiudere le buche in città, figuriamoci se possiamo pagare un affitto del genere” riferisce il sindaco, Valeria Mancinelli.
La questione della cittadella giudiziaria era sorta durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario.

BILANCIO. Ma tra le preoccupazioni maggiori dell'amministrazione comunale c'è il bilancio. “Devo rimarcare l'inezia del Governo nel determinare gli importi dei Comuni per l'Imu, cifre che ci servono perché a fine febbraio dovrà essere approvato il bilancio 2014” commenta l'assessore Sediari. Per il 2014, il risparmio previsto sarà di 2milioni di euro in più rispetto al 2013, ottenuto risparmiando sul personale e sui mutui.

“Il problema del bilancio è che nonostante stiamo facendo risparmi strutturali, sono stati tagliati i fondi agli enti locali. Per tanto, i cittadini non vedranno il risparmio in termini di riduzioni di imposte e di miglioramento dei servizi- spiega l'assessore Fiorillo-. Le regole stanno cambiando in maniera non chiara.
La cancellazione dell'Imu ha tolto un'imposta patrimoniale per sostituirla con una dei servizi. I cittadini si troveranno a pagare una Tasi più alta. Chi pagava l'Imu sopra i 300€ l'anno pagherà di meno, chi pagava meno di 300€ l'anno, si troverà a pagare di più. In questo modo si andranno a colpire le famiglie a basso reddito. Su questo, stando alla legge, il Comune di Ancona non può fare niente. Non sappiamo quali risorse lo stato ci garantisce, non sappiamo l'effetto sui cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitto troppo alto: la cittadella giudiziaria non sarà all'ex Savoia

AnconaToday è in caricamento