Aerdorica, Mastrovincenzo e Ceriscioli incontrano i sindacati

I rappresentanti di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uil Trasporti valutano positivamente la proposta di legge in discussione oggi in Aula per assicurare la continuità dell'aeroporto

Questa mattina a Palazzo Leopardi, poco prima dell'avvio della seduta consiliare, il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo e il presidente della Giunta Luca Ceriscioli hanno ricevuto una delegazione di rappresentanti sindacali e di lavoratori di Aerdorica.

I rappresentanti di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uil Trasporti valutano positivamente la proposta di legge in discussione oggi in Aula per assicurare la continuità dell'aeroporto, dove lavorano, hanno sottolineato, «circa 100 dipendenti della società Aerdorica e un indotto quattro volte superiore». «L'aeroporto è uno strumento strategico per lo sviluppo della regione» hanno sostenuto Giorgio Andreani (Uil trasporti), Valeria Talevi (Filt-Cgil) e Roberto Ascani (Fit-Cisl), favorevoli agli interventi messi in campo dalla Regione e concordi nella necessità di «riprendere una politica di investimenti e di rilancio». «Quello di oggi è un passaggio cruciale per il futuro di Aerdorica – ha dichiarato Mastrovincenzo – Crediamo e siamo convinti di percorrere la strada giusta, anche con il pieno sostegno delle organizzazioni sindacali e di tutti i lavoratori».

«In questa fase così delicata che richiederebbe la massima coesione tra le istituzioni – prosegue – appare inconcepibile la richiesta di esigere 120 mila euro del Comune di Falconara, unico tra i creditori a intraprendere questa azione. Un atto che ritengo grave, da parte di chi evidentemente non comprende l'importanza strategica di questa infrastruttura». Il presidente della Giunta Ceriscioli, dopo aver ringraziato i lavoratori per i sacrifici fatti e la disponibilità dimostrata, definisce il provvedimento proposto dalla Giunta «una scelta fatta nell'interesse di tutta la regione, perché l'aeroporto è il primo strumento delle imprese per lavorare con il mondo». “Sono fiducioso – ha proseguito - Quella di oggi è una tappa fondamentale, sono convinto che quello che stiamo facendo non è rinviare un problema, ma affrontarlo in modo determinato per salvare e rilanciare l'aeroporto». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento