Adria Ferries, i 5 Stelle: «Mancinelli e Simonella, finte ambientaliste senza pudore»

E' duro l'attacco del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Gianluca Quacquarini, all'indomani della presentazione da parte di Adria Ferries del nuoto traghetto attento alla salvaguardia dell'ambiente

A bordo del traghetto

«Ieri, 18 novembre, Adria Ferries ha presentato il nuovo traghetto Af Claudia che da oggi percorrerà la rotta Ancona-Durazzo. È un nave di nuova generazione che guarda al futuro per quanto riguarda la sostenibilità ambientale, anticipando di fatto quelli che saranno obblighi di legge a partire dal prossimo anno. Sul traghetto, infatti, è stato montato lo SCRUBBER che serve per ridurre le emissioni di anidride solforosa e particolato. In pratica una maxi marmitta catalitica che ridurrà la quantità di zolfo nei fumi emessi tramite l'acqua di mare. Un investimento di una ditta PRIVATA che è già proiettata alle nuove sfide di mercato. Davvero una bella iniziativa e complimenti ad Adria Ferries. Ma che fanno le 2 ambientaliste "de nialtri", Mancinelli e Simonella? Ieri in tarda serata la Simonella fa un post dove loda, giustamente, l'iniziativa ma tra le righe fa credere che sia merito del suo lavoro se tutto ciò è potuto avvenire, affermando che "non servono slogan per la sostenibilità". Mah, proprio da un membro di una Giunta che vive solo di slogan arriva tale dichiarazione! E la Sindaca che fa? Circa 2 ore dopo condivide il post del suo Assessore affermando che questo è "Un passo avanti verso sostenibilità e sviluppo!". Ammiccando al fatto che il merito è suo» E' duro l'attacco del consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Gianluca Quacquarini, all'indomani della presentazione da parte di Adria Ferries del nuoto traghetto attento alla salvaguardia dell'ambiente. 

«Si ma voi 2 non c'entrate proprio niente - tuona Quacquarini - sia con l'investimento della Adria Ferries sia con la sostenibilità in senso lato. Ovviamente ad entrambe sono arrivati like e commenti entusiasti dalle solite truppe cammellate di sostenitori, persino da una consigliera comunale di maggioranza. Si sono attribuite un merito che non hanno e lo faranno valere sicuramente anche in altre occasioni, magari arriverà grazie a questo un altro premio. Ormai è la consuetudine del Sindaco e della Giunta attribuirsi meriti che non hanno. Proprio loro fanno gli ambientalisti. Gli stessi che hanno chiuso la Stazione marittima, hanno tolto tutte le centraline di rivelazione dello smog, gli stessi che vogliono riempire Ancona di maxi parcheggi (San Martino e altri) e potremmo continuare chissà quanto con loro atti che vanno in tutt'altra direzione rispetto alla sostenibilità ambientale. Ma sui social, e per i loro sostenitori "a prescindere", sono degli amministratori green. Ma per favore! Lo dimostrino, invece, con fatti concreti e non cavalcando le iniziative di altri. Sono proprio senza pudore!».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento