menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: Paola De Micheli, Luca Ceriscioli e Maurizio Mangialardi

Da sinistra: Paola De Micheli, Luca Ceriscioli e Maurizio Mangialardi

Autostrade, Mangialardi: «In A14 terza corsia fino a San Benedetto»

Lo ha detto il presidente dell'Anci Marche, candidato alla presidenza della Regione per il centrosinistra, Maurizio Mangialardi intervenuto ieri mattina ad Arquata del Tronto nell'incontro con il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli

ANCONA - «Se guardo ai disagi di questi giorni sulla A14 non posso non pensare che la realizzazione della terza corsia da Porto Sant'Elpidio fino a San Benedetto del Tronto, a suo tempo osteggiata da sindaci che oggi ritroviamo candidati nello schieramento del centrodestra, e' per noi una priorità». Lo ha detto il presidente dell'Anci Marche, candidato alla presidenza della Regione per il centrosinistra, Maurizio Mangialardi intervenuto ieri mattina ad Arquata del Tronto nell'incontro con il ministro delle Infrastrutture Paola De Micheli.

«Grazie ai 209 miliardi di euro che arriveranno dall'Europa, di cui minimo cinque che devono ricadere nelle Marche, potremo realizzare tutte le opere infrastrutturali per permettere alla nostra regione di potenziare i collegamenti con l'Italia e il resto del mondo, al fine di restituire competitivita' alle nostre aziende- continua Mangialardi- Confido inoltre che quanto prima a tali risorse si possano aggiungere quelle del Mes per investimenti mirati a potenziare la medicina del territorio e cambiare davvero questa regione». Tra le urgenze segnalate da Mangialardi, oltre al prolungamento della terza corsia della A14, la nomina del commissario straordinario per il raddoppio della linea ferroviaria Orte-Faconara, la connessione del raccordo autostradale Ascoli Mare-A24 Roma-L'Aquila, gli studi di fattibilità per l'arretramento della linea ferroviaria Adriatica e la nuova linea Ascoli-Antrodoco. «Sono certo che oggi che tutto questo non rimarrà nel libro dei sogni- conclude Mangialardi- Siamo pronti a cambiare il volto di questa Regione, grazie al supporto dei Comuni che sono stati tenaci e con il contributo del Governo».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Gf Vip, Andrea Zenga eliminato dalla casa: «Mi hanno massacrato»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento