rotate-mobile
Politica

60100 compie un anno, Barigelli: “Soddisfatti dei risultati, non ci fermiamo”

Per ringraziare tutti coloro che hanno supportato 60100 Ancona, i membri dell'associazione hanno realizzato un video che ripercorre tutte le attività portate avanti durante questo anno

L'associazione 60100 Ancona festeggia il suo primo compleanno. Il 17 ottobre dello scorso anno nell'Auditorium di Zona Musica, ha preso vita questo movimento di partecipazione con l'obiettivo di ideare, promuovere e realizzare progetti per la città.

«In un anno sono cambiate moltissime cose. Abbiamo iniziato in tre, adesso siamo in tanti. La gente ha risposto e continua a rispondere alle nostre iniziative. Questo ci da molta soddisfazione- commenta Davide Barigelli, vice presidente 60100 Ancona-. Siamo nati con l'obiettivo di costituire un'associazione fatta di persone con la voglia di proporre idee e capacità per rilanciare la città».

I membri di 60100 hanno iniziato la loro attività girando per i quartieri con il gazebo. Solo alcuni mesi più tardi si è cominciata ad intravedere all'orizzonte la possibilità di formare una lista civica per partecipare alle elezioni comunali, tenutesi lo scorso maggio.

 «Abbiamo ottenuto 3040 voti. Siamo partiti da zero, questo per noi è stato un ottimo risultato» dice ancora Barigelli.
Per ringraziare tutti coloro che hanno supportato 60100 Ancona, i membri dell'associazione hanno realizzato un video che ripercorre tutte le attività portate avanti durante questo anno. La contestazione dei progetti per l'ex Savoia, il progetto Ancona città condivisa, il primo convegno sulla mobilità sostenibile con grande partecipazione da tutta Italia, il concerto con il Professor Marasco e Zona Musica presso la chiesa degli Scalzi, il trenino tour per Ancona, la partecipazione all'iniziativa vista mare e la festa del 1° maggio all'ex Cras. Impossibile dimenticare poi, le ironiche e provocatorie cartoline da Ancona, quello che i turisti fotografano girando per la città.

GUARDA IL VIDEO

«Abbiamo notato che far partecipare e coinvolgere le persone non è cosa semplice. Gli anconetani sono una popolazione restia. Sono riusciti molto bene il convegno sulla mobilità sostenibile e la festa del 1° maggio all'Ex Cras. Quel posto ha delle potenzialità. Si potrebbero prendere degli spazi in affitto per l'associazionismo» conclude Barigelli.

A breve sarà presentato un nuovo progetto di sussidiarietà orizzontale per coinvolgere e far partecipare attivamente la città, una sorta di volontariato attivo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

60100 compie un anno, Barigelli: “Soddisfatti dei risultati, non ci fermiamo”

AnconaToday è in caricamento