Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

M5S: “Mini Imu, Ancona al quinto posto. Con Tares e Irpef al terzo”

I consiglieri 5 Stelle: “I proprietari di prima casa di Ancona possono essere orgogliosi del primato acquisito grazie alla giunta Mancinelli e alla sua maggioranza”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“I proprietari di prima casa di Ancona possono essere orgogliosi del primato acquisito grazie alla giunta Mancinelli e alla sua maggioranza. Secondo lo studio della CGIA di Mestre (fonte Agenzia del Territorio), Ancona è al quinto posto tra le città capoluogo di regione, preceduta da Milano, Genova, Torino, e Napoli, sia nelle abitazioni civili (A2) che di tipo economico (A3).

Se poi si allarga il paniere alla TARES e all’addizionale IRPEF si rileva che la Giunta Mancinelli e la maggioranza le hanno elevate al massimo consentito. In tal modo Ancona potrà ambire a conquistare una tra le tre prime posizioni in Italia. Un buon record per la Giunta quello di aver portato gli anconetani ad essere tra i più tartassati d’Italia, dopo che Ancona ha acquisito anche quello del numero di componenti della Giunta a part – time.

Il Gruppo Consiliare del MoVimento 5 stelle chiede che in sede di bilancio vengano introdotte misure sociali e solidali di riduzione delle aliquote, anche per la definizione della nuova tassazione IUC ma informa i cittadini che le responsabilità dell’attuale altissimo livello di tassazione sono della giunta Mancinelli e della sua maggioranza espressione di appena un elettore su quattro."

Il gruppo del MoVimento 5 stelle Ancona
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S: “Mini Imu, Ancona al quinto posto. Con Tares e Irpef al terzo”

AnconaToday è in caricamento