Come innovare una concessionaria storica mantenendo lo spirito di sempre

Dal reale al digitale: ecco tutto ciò che può offrire oggi uno showroom al passo con i tempi

Un anno che non dimenticheremo facilmente, il 2020: di cambiamenti, nelle nostre vite, ce ne sono stati tanti, sociali, economici e lavorativi. Ci sono state categorie di lavoratori che hanno dovuto letteralmente rivoluzionare il modo di vendere il proprio prodotto, per non soccombere alla crisi economica derivata dalla pandemia. 

Il settore dell’automotive, ad esempio, è stato uno dei più colpiti: le concessionarie si sono trovate, da un giorno all’altro, non solo con limitazioni imposte sugli spostamenti, che annullavano, di fatto, la presenza di auto per le strade, ma anche con il blocco dell’attività, dovendo tenere obbligatoriamente chiusi gli showroom, il cuore del loro business.

Crisi reale, soluzioni digitali

Prendendo spunto da altri settori merceologici, le concessionarie hanno però compreso che l’unica strada ancora percorribile era quella digitale. Ma come coniugare il mondo immateriale del web con la vendita di un prodotto, l’auto, che storicamente vede come protagonista il consulente e un suo contatto diretto e fisico con il cliente? Stringere una mano, far accomodare il cliente in auto, fargli provare il veicolo su strada, senza contare poi la presenza scenica di uno showroom ampio, pulito e scintillante e di un parco auto da poter guardare e toccare in prima persona. Senza questi elementi, il passo dal reale al digitale sembrava una missione impossibile.

Eppure, le concessionarie non si sono arrese e hanno attivato consulenze a distanza in videocall, showroom multimediali, assistenza telefonica, possibilità di firmare contratti via email. Insomma, hanno sfruttato tutto ciò che la tecnologia e le leggi permettevano. E il cliente, nonostante tutto, ha dimostrato di apprezzare questa nuova veste tecnologica degli showroom, questa modalità più smart, comoda e sicura di valutare, scegliere e persino acquistare l’auto dei sogni.

E anche oggi, che la situazione non si è stabilizzata le concessionarie hanno riaperto i battenti e sono tornate pienamente operative dotandosi di misure di sanificazione e quant’altro, quelle più lungimiranti hanno deciso di mantenere attivo questo canale digitale, migliorandolo e affinandolo ulteriormente.

Dalla concessionaria allo showroom digitale

È il caso di Audi Zentrum Ancona Domina?, da oltre vent’anni punto di riferimento affidabile e professionale nella zona di Ancona, nonché una delle prime concessionarie d’Italia a rappresentare il marchio Audi in esclusiva. Domina, forte di uno showroom di 1.000 mq più che affermato sul territorio e sempre orientato ad accogliere le innovazioni e a soddisfare le esigenze del cliente, ha scelto di innovare ancora, questa volta proprio in ambito digitale: ha provveduto a un restyling completo del sito internet.

Un passo nel futuro fatto mantenendo, però, lo spirito che ha contraddistinto Domina in questi anni. L’idea è stata quella di accostare alla concessionaria fisica, uno showroom digitale avanzato ed efficiente, grazie al quale oggi l’azienda è in grado di mettere a disposizione della clientela tanti nuovi servizi, accessibili in modo facile e intuitivo da chiunque.

AudiDomina_Immagine-2

Quali servizi offre uno showroom digitale

Ecco una carrellata delle tante possibilità offerte:

    • Car-configurator: per personalizzare la propria Audi nei dettagli e scoprirne subito il prezzo
    • Vetrina online di tutte le Audi nuove in pronta consegna
    • Vetrina online di tutte le Audi usate con programma Audi Prima Scelta e a km zero
    • Tutte le promozioni del mese Audi su nuovi e vecchi modelli
    • Possibilità di prenotare l’auto con PayPal: una novità che sta trovando l’apprezzamento del pubblico 
    • Sezione dedicata al noleggio con relative offerte
    • Possibilità di prenotare un test drive 
    • Possibilità di prenotare il tagliando online in modo facile e veloce
    • Accesso al Domina Shop, la vetrina online dove poter acquistare tanti accessori originali Audi
    • Una newsletter con notizie sempre aggiornate sul mondo dei quattro anelli Audi

Insomma, il passaggio dal reale al digitale per molti è stato un piccolo trauma, ma non per Domina che ne ha fatto una diretta conseguenza di quello spirito innovativo che, negli anni, è sempre stato orientato a porre al centro delle proprie scelte il cliente. 

L'obiettivo di Audi Zentrum Ancona Domina per questo 2021, quindi, è rimanere sempre al passo con i tempi, nonostante gli ostacoli che si possono incontrare sulla strada, e dare sempre la giusta attenzione alle istanze provenienti da clienti sempre più esigenti e consapevoli delle possibilità che offre oggi la tecnologia per i propri acquisti.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Choc alla stazione ferroviaria, sui binari il cadavere di un ragazzo di 18 anni

  • Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

  • Vaccini e fasce di età, la “tabella” delle Marche: «Immunità di gregge in 3 mesi» 

  • 10eLotto, gioca 3 volte la stessa combinazione e vince 150mila euro

  • Riapre il "Donaflor": «E' la nostra nuova pazzia, ma il momento è quello giusto»

  • Benetton apre in centro, l'Ad Renon: «Un gradito ritorno, è tempo di investire»

Torna su
AnconaToday è in caricamento