Venerdì, 25 Giugno 2021
Mobilità Sostenibile

Doveri e divieti del cliclista: regole per una pedalata sicura e lontana dai guai

Tutto quello che il Codice della Starda permette, obbliga o vieta ai ciclisti

In vacanza molte famiglie tirano fuori la bicicletta dal garage, va però ricordato che questo mezzo non è un giocattolo bensì un vero e proprio veicolo da saper utilizzare in sicurezza. E’ la stessa Polizia di stato con la campagna “L’A BI CI – Ped pedalare in sicurezza” a mettere nero su bianco quello che un ciclista deve, può e non può fare. 

I ciclisti devono

-    Procedere su un’unica fila quando le condizioni lo richiedono 

-    Mai essere affiancati in numero superiore a 2 

-    Fuori dai centri abitati procedere su un’unica fila 

-    Un minore di 10 anni può procedere alla destra di un adulto 

-    Avere l’uso libero delle mani 

-    Reggere il manubrio con almeno una mano 

-    Avere la visuale libera davanti e ai lati 

-    Condurre la bicicletta a mano quando si è di intralcio per i pedoni 

-    Transitare sulle piste ciclabili quando esistono 

-    Segnalare con il braccio la manovra di svolta a destra, sinistra o di fermata ( in quest’ultimo caso la mano è alzata)

I ciclisti non possono 

-    Trainare veicoli salvo casi specifici

-    Condurre animali 

-    Farsi trainare 

-    Trasportare altre persone se la bici non è omologata 

-    Guidare in stato di alterazione psicofisica 

Il casco 

Nessuna norma impone l’uso del casco in bicicletta, ma è comunque uno strumento di fondamentale importanza per la sicurezza del ciclista. Per la massima protezione ed efficacia deve essere della giusta misura, calzato e allacciato correttamente. 

Accessori per la circolazione su strada 

L’articolo 68 del Codice della Strada definisce le caratteristiche costruttive e funzionali che la bici deve avere per circolare su strada: 

-    Dispositivo di frenatura indipendente per ciascun asse 

-    Luce elettrica rossa posteriore 

-    Catadiottro rosso

-    Catadiottri laterali 

-    Catadiottri sui pedali 

-    Catadiottri laterali 

-    Luce bianca o gialla anteriore 

-    Campanello 

Le luci e i catadiottri devono essere presenti e attivi sulla bici da mezz’ora dopo il tramonto a mezz’ora prima dell’alba, anche di giorno in galleria o in caso di maltempo e nebbia. 

Trasporto dei bambini 

E’ consentito il trasporto di un bambino fino a 8 anni di età, purché la bici sia equipaggiata con idonee attrezzature, ovvero 

-    Sedile con schienale 

-    Braccioli

-    Sistema di fissaggio alla bicicletta

-    Sistema di protezione per il bambino (cinture e protezione piedi) 

Trasporto di biciclette 

Il trasporto della bici deve rispettare le disposizioni relative alla sistemazione del carico sui veicoli, in particolare: 

-    La bici non deve limitare la visibilità del conducente 

-    La bici non deve mascherare dispositivi di illuminazione e targa 

-    La bici non deve sporgere anteriormente 

-    La sporgenza longitudinale deve essere segnalata con 1 o 2 pannelli di segnalazione (quelli con strisce oblique rosse su sfondo bianco) 

-    Le sporgenze non possono superare i 2,25 metri di larghezza, i 12 metri di lunghezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doveri e divieti del cliclista: regole per una pedalata sicura e lontana dai guai

AnconaToday è in caricamento