Pressione degli pneumatici, come si effettua il controllo ottimale

Chi si mette in viaggio spesso si limita a controllare olio motore e liquido di raffreddamento, ma la pressione degli pneumatici non va assolutamente sottovalutata

foto di repertorio

Controllare gli pneumatici dell’automobile è una delle regole fondamentali per la sicurezza stradale. Gomme troppo o poco gonfie si consumano in modo anomalo, se la pressione è bassa l’auto tenderà ad assumere un’andatura ondivaga e lo spazio necessario per la frenata aumenterà. Se la pressione è troppo alta la porzione a contatto con l’asfalto si riduce, l’auto diventa instabile e in caso di passaggio su una superfice bagnata si rischia l’aquaplaning. Gli pneumatici devono essere controllati periodicamente, anche e soprattutto quando non sono stati utilizzati per molto tempo, visto che col passare dei mesi tendono a perdere pressione. 

Come mantenere la carrozzeria come nuova

Olio motore, quando e perché controllarlo

La pressione giusta 

La giusta pressione degli pneumatici è riportata sul manuale d’uso del veicolo e, in molto casi, anche nella parte interna del tappo del carburante. Questo perché spesso il controllo viene fatto durante le soste nelle aree di servizio dove, in caso di necessità, è disponibile un compressore per il gonfiaggio. 

Quando controllare le gomme 

Abbiamo detto che il controllo deve essere periodico e deve essere effettuato a gomme fredde e va fatto su tutte e cinque le gomme. Si, cinque, perché spesso ci si scorda della ruota di scorta che invece va mantenuta in uno stato ottimale. Il calore provoca un leggero aumento della pressione, cosa ben visibile sul display delle auto di ultime generazioni. Tra i dati visualizzabili schermo infatti, le auto permettono di consultare la pressione di ognuna delle quattro ruote grazie al sensore di pressione (ormai obbligatorio sulle vetture) e non è strano notare che questa tenda ad aumentare durante la marcia, proprio a causa del calore generato dall’attrito con l’asfalto. 

Gommisti ad Ancona

La pressione può essere controllata tranquillamente da un benzinaio e, in caso di sostituzione a causa di foratura, ci si deve rivolgere al gommista. Ecco alcuni indirizzi:

Punto Gomme S.r.l, via Flaminia 28 – Tel: 071 42891/ via Erico Mattei 18 – tel: 071 203734/ via I Maggio 38 – tel: 071 804204

TecnoMec di Paolo Massei, via Maratta 6/B – Tel: 071 2075184

Stop & Go, via della Montagnola 91 – Tel: 071 898029

Ducagomme, via Albertini 15 – Tel: 071.2868603

DLR, via della Montagnola 50 –  Tel: 07185465

Mazzalupi & Pasquini, via Barilatti 36 – Tel 071 82850

Autocarrozzeria Strappato, via Luigi Albertini 1 - Tel 071 804123

Officina Giziano, via Pezzotti 15 - Tel: 071 2801729

Lombardi & Moroni, via Macerata 7 - Tel: 0712803080

Tyre Center, via del Commercio 64 – Tel: 071 280 0923


Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sfugge al controllo della mamma, l'auto lo travolge: morto un bimbo di 9 anni

  • Il mostro ha vinto dopo 4 anni di lotta, Ilenia è morta: la giovane mamma lascia 2 bambini

  • Orrore in mare, il cadavere di un uomo riaffiora dall'acqua a un miglio dalla costa

  • Va al cimitero per pregare il figlio, poi viene travolta: Silvana muore a 64 anni

  • La sua moto travolta in autostrada, centauro morto dopo lo schianto

  • Annegata dopo un tuffo con l'amica, Sofia ha lottato ma non ce l'ha fatta

Torna su
AnconaToday è in caricamento