Quanti punti ti restano sulla patente? Tutti i modi per scoprirlo e come recuperarli

Il caso autovelox a Falconara ha acceso i riflettori anche sulla decurtazione dei punti patente. Come si controlla il saldo e tutte le informazioni per recuperare

Il caso autovelox a Falconara non è solo una questione economica per gli automobilisti sanzionati. In base alla gravità dell’infrazione infatti il codice della strada prevede la decurtazione dei punti patente. Inizialmente, come da legge entrata in vigore nel luglio del 2003, ogni automobilista ha sulla propria patente un “bottino” di 20 punti, che vengono decurtati a seconda delle violazioni. Se si arriva a zero bisogna sostenere di nuovo gli esami di teoria e pratica per ottenere la patente. 

Le decurtazioni

Il numero dei punti decurtati dalla patente è stabilito dal Codice della Strada e varia in base alla gravità dell'infrazione commessa. Per i neopatentati (primi 3 anni di patente) i punti delle sanzioni sono raddoppiati (es. se la sanzione prevede 5 punti, per un neopatentato saranno 10).

Il recupero

I punti possono essere recuperati seguendo dei corsi a pagamento presso le autoscuole oppure non commettendo infrazioni per un periodo di almeno due anni. Se un automobilista non commette infrazioni guadagna due punti ogni anno e può accumulare fino a un massimo di 30 punti. I neopatentati che non commettono infrazioni guadagnano un punto ogni anno fino a un massimo di 3.

Quanti punti mi restano? 

Per scoprire quanti punti si abbiano a disposizione sulla propria patente esistono diversi modi:

Al telefono

Uno dei modi più rapidi per controllare il saldo punti della propria patente consiste nel telefonare al numero 848 872 872 da telefono fisso. Non si tratta di un numero verde ma ha il costo di una telefonata urbana. Una volta in linea, sarà sufficiente seguire le istruzioni impartite dalla voce guida scegliendo per mezzo del tastierino numerico. In questo modo si potrà sapere la quantità di punti disponibili sulla patente.

Con il web 

Oltre al metodo telefonico esiste un altro modo per controllare il punteggio della propria patente, ossia quello telematico. Ogni automobilista in possesso della licenza di guida può registrarsi sul sito www.ilportaledellautomobilista.it che fa capo al Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti. Il primo passo da compiere è registrarsi inserendo i propri dati personali e quelli della propria patente. Creato e attivato il proprio profilo si potrà conoscere il proprio saldo punti, navigando nei menù del portale.

Con il telefonino

Se si è registrati a www.ilportaledellautomobilista.it si possono utilizzare gli stessi dati anche per l’applicazione della Motorizzazione Civile chiamata IPatente, ugualmente disponibile per Android e iOS. Attraverso questa app, oltre a controllare il saldo dei punti si possono eseguire anche altre operazioni come il controllare della scadenza di bollo e revisione dei veicoli di proprietà.

I corsi di recupero 

Come detto in precedenza, per chi è rimasto con pochi punti sulla patente e teme di vedersela revocare e doverla riprendere sostenendo esami di teoria e pratica, esistono corsi di recupero appositi organizzati dalle autoscuole o da enti autorizzati dal Ministero. Solitamente i possessori di patente A e B attraverso questi corsi possono recuperare fino a 6 punti. I possessori di patenti C, C+E, D, D+E, KA e KB possono invece arrivare a recuperarne fino a 9 con corsi più lunghi. I prezzi dei corsi di recupero per i punti della patente variano di autoscuola in autoscuola, tuttavia, il costo medio per un corso di recupero di 6 punti per le patenti A e B può arrivare a costare tra i 180 euro e i 200 euro. I corsi per recuperare 9 punti, invece, svariano tra i 250 e i 400 euro.

Autoscuole ad Ancona 

Autoscuole Cantiani 

Corso Stamira 30/32

Piazza Salvo d'Acquisto 37

Autoscuola Oliver

Via Brecce Bianche 68/f

Agenzia Pugnaloni 

Corso Carlo Alberto 89

Corso Stamira 8

Autoscuola Carloni

Via Piave 30

Autoscuole Pesarini

Via Urbino 5

Autoscuola Europa

via Lauro Rossi
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale è lontano, ma non troppo: i consigli per decorare l'appartamento con stile

  • Trova la madre morta in bagno, arriva la polizia: tragedia in un appartamento

  • Il lungomare sommerso da acqua e detriti, danni ingenti a ristoranti e stabilimenti

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Corruzione, Caglioti sospeso per aver rispettato segreto su indagini: «E' dittatura»

  • Chiede l'elemosina al market, mostra i documenti ma è troppo tardi: denunciato

Torna su
AnconaToday è in caricamento