Legge 104: a chi spetta e come chiederla

Quali sono e come si chiedono i benefici della legge 104/1992 ad Ancona

La Legge 104 del 1992 è una norma che permette ai lavoratori affetti da handicap o ai loro familiari di avere delle agevolazioni. 

Naspi, cos'è e come chiederla ad Ancona

Le agevolazioni 

Chi beneficia della legge 104 ha diritto alle seguenti agevolazioni 

  • Permessi orari retribuiti giornalieri di 1 o 2 ore, a seconda del contratto di lavoro;
  • 3 giorni di permesso mensili, anche frazionabile in ore;
  • Prolungamento del congedo parentale con diritto al 30% della retribuzione, per un massimo 

I permessi retribuiti 

A chi spettano 

  • disabili in situazione di gravità;
  • genitori, anche adottivi o affidatari, di figli disabili in situazione di gravità;
  •  coniuge, parte dell’unione civile, convivente di fatto (art. 1, commi 36 e 37, legge 76/2016), parenti o affini entro il 2° grado di familiari disabili in situazione di gravità. Il diritto può essere esteso ai parenti e agli affini di terzo grado soltanto qualora i genitori o il coniuge o la parte dell’unione civile o il convivente di fatto (art. 1, commi 36 e 37, legge 76/2016) della persona con disabilità grave abbiano compiuto i sessantacinque anni di età oppure siano anche essi affetti da patologie invalidanti o siano deceduti o mancanti (L. 183/2010).

A chi non spettano 

  • ai lavoratori a domicilio (Circ. 80/95, punto 4); 
  • agli addetti ai lavoro domestici e familiari (Circ. 80/95, punto 4); 
  • ai lavoratori agricoli a tempo determinato occupati a giornata, né per se stessi né in qualità di genitori o familiari circ. 133 /2000 punto 3.3; 
  • ai lavoratori autonomi 
  • ai lavoratori parasubordinati 

Quanto spetta 

  •  I permessi  fruiti a giorni saranno indennizzati sulla base della retribuzione effettivamente corrisposta
  • i permessi  fruiti a ore (assimilati ai permessi per allattamento) saranno indennizzati sulla base della retribuzione effettivamente corrisposta; 
  •  quelli concessi a titolo di prolungamento del congedo parentale fino al 12° anno di vita del bambino saranno indennizzati al 30% della retribuzione effettivamente corrisposta.

Come accedere ai benefici

  • Il richiedente deve rivolgersi al medico di base con le relazioni mediche sulla propria patologia.
  • Il medico, a sua volta, compila la certificazione medica specificando lo stato di salute del richiedente, ad esempio la cecità, la difficoltà a deambulare, la sordità o un percorso diagnostico particolare. Le condizioni, ovviamente, devono essere tali da rendere difficile compiere gli atti quotidiani senza l’aiuto di un’altra persona. 
  • Entro i tre mesi successivi, il richiedente deve inoltrare la domanda all’INPS. 
  • Si dovrà poi richiedere un appuntamento all’azienda sanitaria locale per chiedere una visita di accertamento davanti a una commissione. La stessa commissione deciderà poi se approvare la richiesta o no. 

Per seguire questo iter ci si puà avvalere anche dell'assistenza dei patronati presenti ad Ancona

Controlli 

L’INPS periodicamente convoca il lavoratore per revisioni periodiche sul suo stato di salute e, di conseguenza, sul diritto a ricevere l’agevolazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Informazioni 

INPS Ancona, 
via Luigi Ruggeri 3 
071 5081

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento