La culla dell'Italia tra illegalità e offesa. Il viaggio di Goletta Verde nei mari italiani

Ventitré scatti - realizzati da Marco Valle - che raccontano il mare, ancora troppo spesso sfruttato e oltraggiato, e il lavoro svolto in questi ultimi due mesi dal laboratorio mobile di Legambiente

A conclusione del tour 2014 di Goletta Verde, Legambiente presenta il reportage fotografico "La culla dell'Italia tra illegalità e offesa. Il viaggio di Goletta Verde nei mari italiani". Ventitré scatti - realizzati da Marco Valle - che raccontano il mare, ancora troppo spesso sfruttato e oltraggiato, e il lavoro svolto in questi ultimi due mesi dal laboratorio mobile di Legambiente.

"Evocatore di sogni e voglia di viaggiare, di perdersi e di tornare. È la culla dell’Italia che accarezza da nord a sud le nostre coste. Il mare, una risorsa inestimabile che ha rappresentato nei secoli ricchezza, lavoro e indipendenza. Lo stesso mare che oggi viene spesso sfruttato e offeso, oltraggiato da chi pensa che questo patrimonio sia inesauribile; e le sue coste soffocate dal cemento, dall’incuria e dall’illegalità per mano di chi ha la presunzione di credere che questo immenso bene comune possa essere facilmente privatizzatoe sfruttato.
Con Goletta Verde, la storica imbarcazione di Legambiente che dal 1986 naviga i mari italiani, ogni estate analizziamo la qualità delle acque e denunciamo l’inquinamento, le speculazioni edilizie e la cattiva gestione delle nostre coste. Goletta Verde è accompagnata da un team di tecnici che conducono il monitoraggio scientifico a caccia dei punti più critici; raccolgono le segnalazioni dei cittadini denunciando le situazioni che mettono maggiormente a rischio il nostro mare.
Questi scatti, realizzati da Marco Valle, cercano di raccontare questo grande viaggio, il lavoro portato avanti dai tecnici del nostro laboratorio mobile anche quest’anno per proteggere il mare e le coste italiane dalle illegalità e valorizzare le unicità del nostro Paese
".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento