Ambiente, ai Comuni le royalties idrocarburi per la mobilità ciclistica

La quota disponibile e' di 1,6 milioni di euro

Foto di repertorio

ANCONA - Piste ciclabili, ai Comuni sotto i 20mila abitanti 816mila euro derivanti dalle 'royalties' (diritti di sfruttamento) che competono alla Regione per la ricerca e la coltivazione dei giacimenti di idrocarburi nelle Marche. La quota disponibile e' di 1,6 milioni di euro (2017 e 2018): 828mila euro sono gia' stati destinati allo sviluppo delle infrastrutture di ricarica per mezzi elettrici mentre la rimanente quota di 816mila euro ora viene investita a favore della mobilita' ciclistica attraverso un bando riservato alle amministrazioni comunali con un contributo aggiuntivo per i Comuni del cratere sismico. "La diffusione della mobilita' dolce e' un obiettivo della Regione Marche sul quale orientiamo tutte le risorse disponibili- evidenzia in una nota la vicepresidente della Regione, Anna Casini-. Stiamo realizzando una rete di ciclovie che copre l'intero territorio marchigiano, collegando la dorsale adriatica con l'entroterra attraverso le principali vallate fluviali. Promuovere l'uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano e turistico rappresenta un investimento sulla salute delle persone e sulla qualita' ambientale delle nostre comunita'".

Secondo l'assessore regionale ai Trasporti, Angelo Sciapichetti, la crisi finanziaria dell'ultimo decennio e gli eventi sismici che hanno colpito il Centro Italia "indicano la necessita' di creare nuove forme di sviluppo economico dei territori, soprattutto nel settore del turismo e la mobilita' sostenibile e' uno di quei fattori vincenti che rendono attrattive le Marche, generando un volano di opportunita' che va colto con interventi mirati e condivisi localmente". Il nuovo bando regionale assegnera' ai piccoli Comuni contributi a fondo perduto per realizzare nuovi tratti di percorsi ciclopedonali, di connessione alla rete ciclabile regionale, attraversamenti ciclabili semaforizzati, sovrappassi o sottopassi ciclabili. Circa mezzo milione di euro verra' riservato ai Comuni con meno di 10mila abitanti e 316mila euro a quelli tra i 10mila ed i 20mila abitanti, con primalita' piu' elevata per le aree del cratere sismico.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento