Senigallia: con myCicero al via i pagamenti on line per le prestazioni del Suap

Dopo l'attivazione della sosta auto tramite cellulare, è la volta delle prestazioni offerte dallo Sportello Unico per le Attività Produttive

Grazie a myCicero, l'applicazione sviluppata dalla software house Pluservice di Marzocca, cresce l'offerta di servizi online per la città di Senigallia. Dopo l'attivazione della sosta auto tramite cellulare, è la volta delle prestazioni offerte dallo Sportello Unico per le Attività Produttive, in particolare per ciò che concerne la gestione delle pratiche Pec e Web, il cui pagamento potrà ora essere espletato da pc, smartphone e tablet, evitando così interminabili file agli uffici bancari e postali.

"Perseguendo l'idea di 'città intelligente' - afferma il sindaco Maurizio Mangialardi - da tempo dedichiamo grande attenzione all'introduzione di servizi pubblici innovativi e sicuri, capaci di migliorare e semplificare la vita quotidiana dei cittadini e delle imprese. Lo abbiamo fatto, e credo sia un dato importante da sottolineare, valorizzando aziende del nostro territorio, che da anni investono sulla ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti all'avanguardia nell'ottimizzazione di questi servizi. Credo si tratti di una formula vincente che auspico possa continuare a dare altri frutti nell'immediato futuro e a coinvolgere altre realtà del nostro territorio".

"Non è privilegio da poco - aggiunge il presidente di Pluservice Giorgio Fanesi - essere profeta in patria. Avere l'opportunità di dialogare con un'amministrazione aperta all'innovazione è stato ed è per la nostra azienda un indubbio vantaggio e uno stimolo per progettare e realizzare sistemi all'avanguardia che semplificano la vita del cittadino e delle imprese nei rapporti quotidiani con la pubblica amministrazione. Utilizzare la tecnologia per facilitare l'accesso ai servizi pubblici disponibili sul territorio è stato il motivo per cui abbiamo iniziato a investire su myCicero: quanto lanciamo oggi è un ulteriore arricchimento di funzionalità rese disponibili dal nostro prodotto, che tra l'altro non è costato nulla alla collettività in quanto frutto di soli investimenti privati".

Il progetto è stato sviluppato grazie alla collaborazione di CartaSi che si è occupata della funzionalità di pagamento: la piattaforma multicanale gestita dalla società leader nel mercato dei pagamenti elettronici, ha permesso al Comune di Senigallia di offrire un servizio completo, semplice da usare e, al contempo, conforme a tutti gli standard di sicurezza.

"I pagamenti elettronici - spiega Daniele Bianchi, responsabile direzione Business Development e Innovazione di CartaSi - sono fondamentali per concorrere a rendere l'Italia un Paese più moderno e allineato alle principali nazioni europee. Questa iniziativa testimonia il nostro impegno concreto nella digitalizzazione e la modernizzazione del nostro Paese. CartaSi è lieta di supportare attivamente iniziative che permettano di semplificare la vita dei cittadini diffondendo strumenti di pagamento alternativi al contante.".

UTILIZZARE MYCICERO. È sufficiente registrarsi collegandosi dal sito del Comune di Senigallia (www.comune.senigallia.an.it) o direttamente a www.mycicero.it. La registrazione, inoltre, può avvenire anche tramite l'apposita app myCicero, scaricabile gratuitamente su App Store, Google Play e Windows Phone.
Dal menù principale dell'app o dell'area web riservata si accede alla sezione "Servizi Comunali", dove va selezionato il Comune di Senigallia e indicato il servizio per cui si intende effettuare il pagamento. Quindi, una volta inseriti i dati della carta di credito, si può procedere al pagamento. Al termine della transazione, il cittadino riceverà una mail con il riepilogo dell'operazione appena effettuata. Per eventuali problemi, myCicero offre un servizio di assistenza dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19, chiamando il numero 0719207000 o inviando una mail a assistenza@mycicero.it, oppure chattando con gli operatori del sito www.mycicero.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento