Domenica, 26 Settembre 2021
life

"Oggi esco solo io", la campagna per la differenziata in spiaggia

Già da alcuni giorni, sulle spiagge doriche, si può notare una anteprima della nuova campagna di sensibilizzazione dedicata alle corrette regole della raccolta differenziata dal titolo "Oggi esco solo io"

La raccolta differenziata non abbandona mai il cittadino, neppure quando va al mare. Ecco perché da alcuni giorni, sulle spiagge doriche, si può notare una anteprima della nuova campagna di sensibilizzazione dedicata alle corrette regole della raccolta differenziata. Manifesti coloratissimi che ci ricordano la base della differenziata, come ad esempio i colori associati ai materiali e i giorni di raccolta. “Oggi esco solo io”, questo il titolo della nuova campagna di Anconambiente, avrà il suo sviluppo da settembre in poi attraverso la realizzazione di materiale informativo più dettagliato da distribuire a tutte le utenze. Ma intanto si parte per mantenere alto il livello della cultura riciclaggio materiali. Dopo aver dedicato i primi mesi del 2015 al lancio della campagna etica condivisa da Comune di Ancona, Autorità d’Ambito ATA e AnconAmbiente, è con questo ulteriore progetto di informazione che si punta l’attenzione sul rispetto di due regole generali: il conferimento dei materiali e le date e orari di raccolta.

Dunque presto si potranno ritrovare 5 immagini diverse riferite a carta/cartone/tetrapak, plastica, vetro/metalli, organico e indifferenziata. Foto diverse ma accomunate dalla stessa grafica e dal territorio interessato. Quale? Le spiagge e gli stabilimenti di Palombina (n.4), Portonovo (n.4) e del Passetto. Per rafforzare la incisività del messaggio “Oggi esco solo io”, scelto per rimarcare l’importanza di una attenzione costante alla tipologia di rifiuto e al calendario di raccolta, i manifesti saranno visibili anche lungo alcuni tratti stradali che conducono alle spiagge, come ad esempio il bus navetta di Portonovo e gli spazi sequenziali posti tra Ancona e Palombina. 

«L’estate è come sempre una fase di pausa dagli impegni ma questa pausa non può valere per il nostro impegno civico di cittadini”, rimarca Antonio Gitto Presidente di AnconAmbiente - Abbiamo scelto di continuare a tenere alto il livello di attenzione proprio per ricordare a tutti che il decoro e la civiltà non possono mai permettersi di andare in ferie e lo abbiamo fatto portando questo messaggio proprio nelle spiagge, in modo da rafforzarne ancora di più il significato ».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Oggi esco solo io", la campagna per la differenziata in spiaggia

AnconaToday è in caricamento