Energia in squadra, il concorso promosso da Legambiente vinto dalla scuola primaria

Una giornata di festa e giochi all'insegna delle buone pratiche nel rispetto dell'ambiente. I piccoli allievi della 5°C hanno conquistato la giuria con il loro progetto di città più sostenibile

Estra a Camerano

Il futuro dell’energia passa attraverso i banchi di scuola. La testimonianza concreta arriva dagli alunni della 5°C della primaria Sperandei di Camerano, vincitori nelle Marche del concorso “Energia in squadra”, promosso da Estra e Legambiente nell’ambito di Energicamente, il progetto di educazione al risparmio energetico, all'uso razionale dell'energia e delle nuove tecnologiche a tutela dell'ambiente. I piccoli allievi della Sperandei hanno ripensato la loro città in chiave più sostenibile, conquistando la giuria di esperti ed aggiudicandosi come premio l'“EstraDay”, una giornata di festa, giochi ed azioni concrete di cittadinanza attiva sull'energia, che si è tenuta questa mattina.

All’iniziativa, che ha coinvolto l’intera scuola, hanno partecipato, oltre al dirigente scolastico Barbara Bottaluscio, il sindaco di Camerano Annalisa Del Bello, gli assessori all’Istruzione e alla Cultura Marco Principi e Ilaria Fioretti, il presidente di Estra Prometeo Marco Gnocchini e quello di Legambiente Marche Francesca Pulcini. «Energicamente vuole diffondere nelle scuole le buone pratiche di risparmio energetico per un futuro più sostenibile – ha sottolineato Marco Gnocchini, presidente di Estra Prometeo – improntato all’innovazione e al rispetto dell’ambiente. Questo premio vuole essere uno stimolo per i più giovani, affinché acquisiscano abitudini quotidiane e la consapevolezza che il loro contributo è importante per compiere un passo in avanti verso un mondo più pulito».

Nella prima parte della mattinata i bambini, ospitati nella sede della scuola Silvio Pellico, sono stati coinvolti da Legambiente Marche in un gioco di squadra, cimentandosi in una serie di prove finalizzate alla ricostruzione delle filiere legate all’utilizzo di energie da fonti rinnovabili. Nella seconda parte, invece, si sono sfidati nell'EstraQuizGame, un divertente quiz multi -risposta sui temi didattici proposti da Energicamente, quali energia, sviluppo sostenibile, tecnologia, riduzione dei consumi e ambiente. «Se vogliamo davvero ridurre le emissioni inquinanti e salvaguardare l’ambiente per le generazioni future - ha affermato Francesca Pulcini, presidente di Legambiente Marche- è necessario incentivare lo sviluppo delle energie rinnovabili. Per questo da anni, grazie al progetto Energicamente, informiamo gli studenti e le loro famiglie sull’importanza delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico, trasferendo informazioni ed elementi di conoscenza utili a sviluppare il senso di responsabilità nei confronti del nostro pianeta». Partito a ottobre scorso, il progetto Energicamente ha messo gratuitamente a disposizione di insegnanti e famiglie una innovativa piattaforma on line completa di percorsi didattici e attività ludiche, a cui hanno partecipato le classi degli ultimi due anni delle scuole primarie e le scuole secondarie di 1° grado del territorio nazionale, per far scoprire ai bambini il mondo delle energie rinnovabili, dello sviluppo sostenibile, dello smart living. Con Energicamente gli studenti hanno imparato che meno si spreca, più si risparmia e più si fa bene al Pianeta, perché l’uso intelligente e razionale dell’energia è lo strumento più prezioso per combattere gli effetti dei cambiamenti climatici.Nelle Marche il progetto ha coinvolto 8.500 alunni, 142 scuole e 180 insegnanti. Il progetto Energicamente Energicamente , il progetto lanciato dalla multiutility italiana Estra e da Legambiente, si è aggiudicato il primo premio per la Categoria “Ambiente, Consumo Responsabile e Iniziative No Profit” del 19° Interactive Key Award, il Festival dedicato alla comunicazione pubblicitaria all digital su web e mobile. Il progetto ha anche dato la possibilità agli insegnanti di accedere a un corso in modalità e-learning gratuito a cura di Legambiente e volto a dare un supporto metodologico alla progettazione, gestione e valutazione del percorso ludico didattico. Alla Formazione Insegnanti, riconosciuta dal MIUR con un attestato di formazione da 20 ore, hanno partecipato 276 docenti che, così, hanno potuto approfondire i temi di Energicamente e proporre una serie di attività da fare in classe, con indicazioni per svolgere anche indagini e ricerche sul territorio. Ri-Energy, il concorso che premia le famiglie più attente al risparmio energetico. Le famiglie dei bambini e dei ragazzi che hanno aderito a Energicamente hanno avuto modo di partecipare attivamente al progetto compilando un questionario sull’energia e sulle abitudini di consumo e di risparmio energetico del proprio nucleo familiare. Al primo classificato nazionale andrà una City Bike elettrica, mentre i primi classificati di Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo, Campania, Molise, Calabria, Sicilia riceveranno una box contenente accessori all’insegna dello smart living.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento