menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Earth-Hour, Centro Pergoli spento per un'ora per la manifestazione sui cambiamenti climatici

L’edificio simbolo di piazza Mazzini resterà al buio dalle 20.30 alle 21.30, in contemporanea con tanti altri edifici simbolo in tutto il pianeta

FALCONARA - Il Centro Pergoli si spegne sabato 27 marzo per Earth-Hour, l’iniziativa mondiale per sensibilizzare ai temi dei cambiamenti climatici. L’edificio simbolo di piazza Mazzini resterà al buio dalle 20.30 alle 21.30, in contemporanea con tanti altri edifici simbolo in tutto il pianeta. Earth Hour (Ora della Terra) è la grande mobilitazione globale del WWF che, partendo dal gesto simbolico di spegnere le luci per un’ora, unisce cittadini, istituzioni e imprese in una comune volontà di dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico.

E’ la dimostrazione che insieme si può fare una grande differenza. Earth Hour 2021: schieriamoci con la natura! è il messaggio che il WWF lancia su scala globale quest’anno per ricordare come la tutela della natura costituisce la più grande alleata contro il cambiamento climatico, oltre che contribuire a ridurre il rischio dell’emergere e diffondersi delle pandemie. Dalla prima edizione del 2007, che ha coinvolto la sola città di Sidney, Earth Hour si è diffusa in tutto il mondo, lasciando al buio piazze, strade e monumenti simbolo come il Colosseo, Piazza Navona, il Cristo Redentore di Rio, la Torre Eiffel, il Ponte sul Bosforo e tanti altri luoghi simbolo, per manifestare insieme contro i cambiamenti climatici. Nell’anno 2020, nonostante le gravissime difficoltà derivanti dalle restrizioni adottate da molti Paesi a causa della pandemia da Covid-19, ha registrato risultati al di là di ogni aspettativa data la situazione: ben 190 paesi sono stati i Paesi coinvolti, 2.2 milioni sono stati gli spegnimenti dei monumenti, edifici istituzionali e privati, oltre 4.7 miliardi di messaggi sui social network e sul web. “Questa manifestazione – dice l’assessore all’Ambiente Valentina Barchiesi – prosegue nel segno della sensibilizzazione ai cittadini in merito alle tematiche ambientali. Come amministrazione, lavoriamo quotidianamente per andare sempre più rapidamente nella direzione dello sviluppo sostenibile e del rispetto dell’ambiente. Ne sono un esempio le azioni per incentivare la mobilità sostenibile, per ridurre le emissioni, per incentivare l’aumento della raccolta differenziata e del riciclo tramite il potenziamento del centro del Riuso, fino ad interventi di riforestazione urbana e nuove piantumazioni per incrementare il patrimonio verde della città a beneficio di tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento