Nessun rispetto per Portonovo, Legambiente fa pulizia e raccoglie 30 sacchi di rifiuti

Tuttavia i partecipanti hanno potuto apprezzare, anche grazie ai due giovanissimi musicisti che sono intervenuti lungo il percorso, la bellezza del luogo

I rifiuti raccolti a Portonovo

Si è svolta ieri pomeriggio a Portonovo l’iniziativa di volontariato ambientale dal titolo “Alla scoperta del sentiero del bosco”, ideata dal circolo naturalistico il Pungitopo di Legambiente. Una cinquantina di persone, tra cui molti giovani ed alcuni bambini, si sono recati nel bosco che, dalla piazza di Portonovo, sale verso monte, a fianco della strada e lo hanno ripulito dai rifiuti.

Tra i rifiuti raccolti per appena 300 metri lungo il sentiero che percorre il bosco, non sono mancate ruote di automobili, caschi, mastelle, ma in meno di due ore sono stati riempiti oltre 30 sacchi, con una netta prevalenza di bottiglie di vetro e di plastica.

"Si tratta di rifiuti gettati irresponsabilmente per lo più dalle automobili al ritorno dalla baia - spieano gli attivisti ambientalisti in un comunicato stampa - Un comportamento incivile, di mancanza di cura dell’ambiente che regna purtroppo lungo tutte le strade, e che ben notano soprattutto i sempre più numerosi camminatori che le percorrono a piedi. Tuttavia i partecipanti hanno potuto apprezzare, anche grazie ai due giovanissimi musicisti che sono intervenuti lungo il percorso, la bellezza del luogo e la possibilità che la fruizione del bosco possa essere accompagnata anche dalla realizzazione di un sentiero pedonale che dalla rotatoria a monte scenda sino alparcheggio, alleggerendo la pressione pedonale e non sulla strada comunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Terribile frontale, nuovo bollettino medico: «Bambino in condizioni critiche»

  • Malore a Folgarida, il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti anconetani

  • Un male incurabile le ha spento il sorriso, la città piange Carla Fraboni

  • Perde il controllo, finisce fuori strada, si ribalta e resta in bilico sul muretto

Torna su
AnconaToday è in caricamento