Le scuole jesine puntano al green, installate le stampanti ecologiche

A seguire direttamente l’attività è stato Ennio Bozzi, fondatore della Sedap: «Oggi l’attenzione alla salute, come abbiamo potuto constatare tutti dalla tragica epidemia da Covid-19, è diventata una priorità»

Ennio Bozzi e Mariella Corinaldesi

JESI – In previsione della ripartenza dell’anno scolastico, l'Istituto Comprensivo Federico II di Jesi e l'Istituto Comprensivo Gioacchino Rossini di San Marcello hanno optato per una scelta ecologica ed ecosostenibile, dotandosi di stampanti multifunzione che rendono gli ambienti più sani e sicuri per coloro che all’interno vi passano parecchie ore al giorno a partire dagli studenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La scelta è stata effettuata avvalendoci della consulenza della Sedap Ufficio – spiegano le Direttrici dei Servizi Generali ed Amministrativi Mariella Corinaldesi e Patrizia Monteverdi – che, individuate le nostre esigenze, ci hanno consigliato e fornito la soluzione migliore». A seguire direttamente l’attività è stato Ennio Bozzi, fondatore della Sedap. «Oggi l’attenzione alla salute, come abbiamo potuto constatare tutti dalla tragica epidemia da Covid-19, è diventata una priorità – ha detto – e la tecnologia in questo settore ha fatto passi da gigante». Non solo l’azzeramento di CO2 e polveri sottili, ma anche la possibilità di ridurre la quantità di rifiuti e l’utilizzo di energia elettrica. «Stiamo lavorando con altri istituti comprensivi del territorio – conclude Bozzi – e da genitori prima che da professionisti, constatare che dalla Dirigenza della scuola arrivino queste sensibilità ci fa particolarmente piacere perché per tutelare la salute dei nostri cari talvolta bastano poche accortezze e il consiglio di veri esperti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • Cadono calcinacci dalla galleria, torna regolare la viabilità sulla Statale 16

  • Dramma al cantiere, la gru si ribalta: muore operaio 59enne

  • Crolla una parte del controsoffitto dopo il temporale, la palestra chiude

  • «Vi faccio ammazzare dalla mafia», si presenta sotto casa di ex e figlia con la mazza

  • Variante sulla Statale 16, il Comune non molla e rilancia: 2 autovelox

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento