Le dieci eccellenze italiane dell'edilizia sostenibile, c'è anche un'azienda anconetana

Il Premio Sviluppo Sostenibile, promosso dall’omonima Fondazione, arrivato alla sua decima edizione e conferito della Medaglia del Presidente della Repubblica, ha riconosciuto l’innovazione sostenibile della Diathonite Thermactive

La Diasen di Sassoferrato è  tra le dieci eccellenze italiane dell’edilizia sostenibile. È un riconoscimento importante quello conseguito dall’azienda guidata da Diego Mingarelli, premiata a Ecomondo, l’expo delle tecnologie green, nell’ambito del Premio Sviluppo Sostenibile promosso dalla Fondazione Sviluppo Sostenibile. La cerimonia è avvenuta giovedì 8 Novembre a Rimini.

Alla Diasen, grazie a Thermactive 0.37, è stato riconosciuta la capacità di offrire rilevanti benefici ambientali attraverso il contenuto innovativo del prodotto e il suo potenziale di diffusione sul mercato. Si tratta di un prodotto a base sughero caratterizzato da un elevato contenuto tecnologico, dall’utilizzo di materie prime naturali e da un’idea di “chimica verde” fondata sull’intelligenza dei materiali e delle soluzioni. Il beneficio ambientale di Thermactive 0.37 è straordinariamente elevato per la capacità di isolare l’ambiente abitativo dell’uomo riducendo il raffreddamento invernale degli ambienti e il surriscaldamento estivo creando condizioni di comfort termico ispirate dalla tradizionale visione del “costruire mediterraneo”. “Questo premio rappresenta  oggi per tutta la nostra azienda un traguardo molto importante – ha dichiarato il Dott. Diego Mingarelli, CEO DIASEN – perché valorizza la sfida più grande di oggi e di domani: coniugare la “naturalità” delle materie prime dei nostri prodotti con il massimo livello tecnologico, favorendo il massimo benessere abitativo in ogni suo aspetto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

Torna su
AnconaToday è in caricamento