Venerdì, 30 Luglio 2021
Università

Erasmus 2020-2021, pubblicato il bando per studiare all'estero: moduli e informazioni

Una scelta con cui l'Università Politecnica delle Marche vuole invitare agli studenti a guardare verso il futuro con positività

Nonostante l’emergenza sanitaria tutt'ora in corso, l’Università Politecnica delle Marche ha deciso di pubblicare il bando Erasmus+ Studio per l'A.A. 2020/2021. Una decisione, si legge sul suto dell’ateneo «al fine di consentire agli studenti di guardare positivamente al futuro e di pianificare le attività per il prossimo anno accademico». Sarà possibile presentare la propria candidatura entro le ore 12 dell'11 maggio (scarica qui la modulistica). Le partenze, previste a partire dal primo semestre, saranno condizionate dall'evolversi della situazione sanitaria internazionale. L'avvenuta selezione dei partecipanti alla mobilità Erasmus+ Studio per l'A.A. 2020/2021 non garantisce la possibilità della partenza, a fronte di norme emanate dal Governo italiano o dai Governi dei Paese stranieri che impediscano la circolazione delle persone o la permanenza nei loro territori ai fini della prevenzione o del contenimento dell'epidemia.

Il programma

La mobilità per studio (SMS) consente agli studenti di trascorrere un periodo di studio presso Istituti di Istruzione Superiore europei (KA103) o extra-europei (KA107 - International Credit Mobility), con i quali l’Università Politecnica delle Marche abbia sottoscritto Accordi interistituzionali nell’ambito del Programma Erasmus+. È possibile effettuare una mobilità per studio all’estero, dai 3 a 12 mesi, per le seguenti attività:
•    attività formative (insegnamenti) e relative prove di accertamento (esami);
•    preparazione della tesi di laurea magistrale e/o di dottorato;
•    tirocinio (solo se previsto dall'ordinamento didattico);
•    frequenza.

 Gli studenti selezionati potranno beneficiare di una borsa di studio per i mesi di effettiva permanenza all’estero a fini di apprendimento. La borsa di studio non intende coprire interamente le spese sostenute dallo studente, ma contribuire al loro sostenimento.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erasmus 2020-2021, pubblicato il bando per studiare all'estero: moduli e informazioni

AnconaToday è in caricamento