Vaccini obbligatori a scuola, quali sono e perché sono importanti

Tiene ancora banco la discussione sull'obbligo vaccinale, a cui le famiglie devono adempiere prima dell'inizio dell'anno scolastico. L'elenco delle prescrizioni

L’obbligatorietà dei vaccini per l’iscrizione dei bambini agli asili nido e ai servizi educativi tiene ancora banco. La normativa estende da 4 a 10 le misure obbligatorie previste. Abbiamo fatto il punto con Fabrizio Volpini, medico e presidente della IV Commissione Sanità della Regione Marche. Volpini è stato il relatore della proposta di legge, approvata dal Consiglio Regionale, che conferma quanto disposto dal decreto Lorenzin. «I vaccini sono chiaramente l’arma più importante di prevenzione delle malattie trasmissibili- ha spiegato Volpini- devono essere effettuati non tanto come atto di responsabilità individuale, ma anche come responsabilità collettiva. Ci sono persone più fragili, specialmente i bambini immunodepressi, che non possono effettuare vaccinazioni e possono essere protetti solo attraverso una comunità in cui le percentuali di copertura sono alte. Nelle Marche da questo punto di vista stavamo risalendo con le disposizioni della Lorenzin- conclude Volpini- interrompere l’obbligo era secondo noi un atto poco responsabile». Pena, per le famiglie non in regola con le prescrizioni, l’esclusione del bambino dalla frequenza fino all’adempimento degli obblighi. Di seguito l’elenco dei 10 vaccini obbligatori e l’importanza di ognuno di loro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Palombina mon amour", i laboratori che aiutano a scegliere il futuro

  • Olimpiadi di italiano, sei studenti del "Galilei" volano in semifinale

  • "Io decoro Ancona,e tu?" Gli studenti diventano giardinieri

  • Open day formazione di Confartigianato: una scuola per gli imprenditori

  • Diritti dei minori, famiglia e sicurezza sociale: corso di perfezionamento

  • Vaccini, legislazione ed etica: il seminario Aiesil

Torna su
AnconaToday è in caricamento