Termoidraulica, la manodopera non c'è: le aziende pescano dalle scuole

Tempo di Alternanza scuola-lavoro per i ragazzi dell'IIS Laeng-Meucci di Osimo indirizzo impiantistica termoidraulica. La specializzazione è particolarmente richiesta nel mondo del lavoro

Tempo di Alternanza scuola-lavoro per i ragazzi dell'IIS Laeng-Meucci di Osimo indirizzo impiantistica termoidraulica. Gli allievi del 4° anno coordinati dai prof. Del Zompo e Falcioni, hanno affidato a Confartigianato Impianti il percorso di alternanza scuola lavoro presso le aziende del territorio. 
«Quest'anno-riferisce Luca Bocchino, responsabile impiantisti Confartigianato e coordinatore dell'alternanza scuola lavoro- abbiamo avviato nuovi percorsi di integrazione scuola-impresa portando  i ragazzi nei centri ricerca di aziende artigiane eccellenti. Infatti proprio a poca distanza dalla scuola, una delle imprese più innovative ha aperto le porte a numerosi ragazzi  che a breve entreranno nel mondo del lavoro del settore impiantistico».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Abbiamo una forte carenza di manodopera specializzata nel settore per questo - riferisce Filippo Luna Presidente degli Impiantisti  Confartigianato e titolare della Termocinque srl di Sirolo - abbiamo scelto di accogliere i ragazzi in formazione. E' anche un nostro  dovere morale investire sui giovani per aiutarli ad accrescere le competenze  e solo collaborando con scuola e famiglie ciò può avvenire. Nel corso dell’incontro sono stati affrontati  numerosi  temi: un  excursus sull’evoluzione degli impianti e della tecnologia; le modalità di  funzionamento di  un’azienda moderna e all’avanguardia nel settore dell’installazione e della manutenzione termoidraulica; l’analisi di un progetto di ristrutturazione di una casa in legno, in cui convivono sostenibilità e tecnologia. A fine incontro l’azienda ha espresso il  proprio  ringraziamento ai professori per aver promosso  questa collaborazione di valore e agli studenti per l’attenzione e la curiosità con cui hanno ascoltato l’imprenditore.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I migliori libri per l’orientamento universitario

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento