Lunedì, 17 Maggio 2021
Scuola

Ancona aderisce alla "Settimana civica": «Momenti di riflessioni nelle aule scolastiche»

L' assessore Tiziana Borini ha invitato le scuole di Ancona  ad avviare un momento di riflessione nelle singole classi prendendo spunto da un articolo della Costituzione

In adesione  alla proposta del coordinamento enti locali per la Pace e i diritti umani  il Comune di Ancona  partecipa  alla "Settimana civica- Noi come cittadini. Noi come popolo" per valorizzare e promuovere l’educazione civica delle giovani generazioni. Per questo l’Amministrazione dorica, attraverso l'assessorato alle Politiche Educative guidato dall'assessore Tiziana Borini, ha invitato le scuole di Ancona  ad avviare un momento di riflessione nelle singole classi prendendo spunto da un articolo della Costituzione. Da questo confronto bambini e ragazzi saranno chiamati a produrre un  un elaborato che poi potrà confluire in una raccolta che verrà pubblicata sul sito del Comune.

L’obbiettivo della Settimana Civica, in corso in questi giorni, è quello di stimolare i ragazzi nell’acquisire la consapevolezza di non essere solo abitanti ma bensì cittadini. Sarà anche un modo per celebrare insieme ai giovani cittadini la 76^ Festa della Liberazione, il 160° anniversario dell’Unità d’Italia e il 75° della Repubblica, promuovendo i valori fondamentali della Costituzione italiana e della civiltà umana. Venerdì 23 aprile, inoltre, è programmata una conferenza (webinar) dal titolo “Le Città per l'educazione civica” cui parteciperà anche Ancona. L'incontro consentirà di riflettere sul contributo che gli enti locali possono dare alla formazione di cittadini consapevoli, attivi e partecipi alla vita della comunità. Alla Settimana Civica aderiscono circa 150 Comuni.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona aderisce alla "Settimana civica": «Momenti di riflessioni nelle aule scolastiche»

AnconaToday è in caricamento