rotate-mobile
Scuola

Scuole Viaggianti: ecco le scuole vincitrici del progetto di ESTRA

In occasione della Giornata della Terra sono state proclamate le scuole vincitrici di Scuole Viaggianti, il progetto ambientale di Estra che ha coinvolto più di 800 scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado

SENIGALILA - In occasione della Giornata della Terra sono state proclamate le scuole vincitrici di Scuole Viaggianti, il progetto ambientale di Estra che ha coinvolto più di 800 scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado dei territori delle regioni Abruzzo, Marche, Molise, Toscana e Umbria.  

Le scuole vincitrici in questa prima edizione di Scuole Viaggianti sono, per l’Abruzzo, la Scuola Primaria di Loreto Aprutino fraz. Passo Cordone (Pescara), la Scuola dell’Infanzia Leognano di Montorio al Vomano (Teramo), la Scuola di Sec. I grado di Miglianico (Chieti).  Nelle Marche premiate la Scuola dell’Infanzia Aquilone di Senigallia, la Scuola Primaria Capoluogo Sapienza di Fermo, la Scuola Sec. I grado di Monte Porzio (Pesaro e Urbino). In Molise invece salgono sul podio ben tre primarie di Campobasso: la scuola di Guglionesi, la scuola “Difesa Grande” di Termoli e la scuola di Matrice. La Toscana applaude alla Scuola dell’Infanzia D. Bernabei Via Scotoni di Cortona (Arezzo), alla Scuola Primaria Rodari di Monteroni d’Arbia (Siena) e alla Scuola Secondaria I grado Ivana Marcocci di Prato. Infine, le tre scuole vincitrici dell’Umbria: Casebasse e Lombardo Radice - fraz. Gaifana di Nocera Umbra (Perugia) e la scuola dell’infanzia di Narni Scalo San Liberato - Montoro (Terni). 

Il progetto ha coinvolto più di 40.000 studenti di ben 833 scuole di cinque regioni e di tre differenti ordini scolastici: un viaggio davvero unico ricco di sfide, contenuti e attività alla scoperta degli Obiettivi di Sostenibilità dell’Agenda 2030 all’insegna del digitale, del teatro e della creatività. Le scuole hanno sperimentato con il progetto di Estra una nuova modalità di educazione alla sostenibilità utilizzando metodologie didattiche innovative che valorizzano il potenziale creativo e narrativo degli studenti attraverso il digitale e il teatro. Le scuole “viaggianti” sono sparse su 23 diverse province, dal Tirreno all’Adriatico, e la grande partecipazione è testimoniata dai numeri: centinaia i video, le foto e gli elaborati caricati dalle scuole a testimoniare i laboratori, le esperienze, le uscite sul territorio svolte nell’ambito di un progetto che ha voluto valorizzare il lavoro fatto dalle classi nell’arco dell’intero anno scolastico. Scuole all’avanguardia che, oltre a disegni e cartelloni, per parlare di ambiente e sostenibilità, oggi utilizzano il linguaggio di programmazione informatica, le piattaforme grafiche, creano videogiochi, sviluppano calendari interattivi, ebook, presentazioni, etc.  Proprio per premiare un simile impegno tutte le 1648 classi otterranno un riconoscimento particolare: la visione nel mese di maggio di alcune opere interattive e multimediali in diretta streaming ispirate a due delle storie più famose di tutti i tempi: Il meraviglioso mago di Oz e Cappuccetto Rosso. 

“Un grande successo per un’edizione tutta nuova, quella di Scuole Viaggianti” – Ha dichiarato Alessandro Piazzi, Amministratore Delegato di Estra - , che ha saputo coniugare al meglio ambiente e teatro attraverso il digitale, dimostrando inoltre di saper coinvolgere con il giusto linguaggio e contenuti, scuole di ordine e grado differenti, dall’infanzia alle medie, con numeri davvero straordinari in tutto il centro Italia. Lo auspicavamo? Certo, ma come si sa ogni nuova sfida può riservare delle sorprese perché c’è sempre un margine di incertezza e qui le sorprese sono state tutte in positivo in termini di adesioni e di elaborati. Non ultimo, siamo molto orgogliosi di contribuire per la prima volta a produrre uno spettacolo teatrale a impatto zero dal vivo e che questo sia il premio per le scuole vincitrici.”

Le quindici scuole vincitrici, tre per ogni Regione, possono adesso godersi il loro meritatissimo premio a base di “teatro a impatto zero” con il Tour della Sostenibilità: per Scuole Viaggianti infatti Estra ha dato vita ad uno spettacolo tutto nuovo a basso consumo energetico: “Il grande Sconquasso” realizzato dalle compagnie teatrali Straligut e Kanterstrasse: in sella a una bici collegata a un impianto di accumulo e a un sistema di co-generazione elettrica, un’attrice-narratrice racconterà le meraviglie incontrate nel suo lungo viaggio; viaggio che ci darà l’ispirazione per cominciare a pensare che cambiare è possibile e che un futuro migliore è da creare insieme. Ma il progetto riserva ancora sorprese: in occasione della Giornata della Terra la Biblioteca Sostenibile online si arricchisce di nuovi podcast per l’infanzia, continuano le videochiamate tra classi di territori diversi e soprattutto siamo tutti in attesa di scoprire i vincitori del Contest Smart City organizzato in partenariato con ANCI e con Nanabianca che saranno ufficializzati il 24 aprile e che avranno come premio buoni per l’acquisto di materiale didattico. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole Viaggianti: ecco le scuole vincitrici del progetto di ESTRA

AnconaToday è in caricamento