Studenti 007 contro le truffe delle vacanze: a scuola si diventa travel designer

Nuovo indirizzo di studio a scuola per la figura del travel designer. Saranno gli studenti a scovare le truffe online legate alle vacanze

L’Istituto tecnico Serrani di Falconara Marittima propone un nuovo indirizzo di studio. Il corso denominato “Manager delle imprese turistiche e organizzatore di eventi”, nasce con la volontà di formare una figura professionale che abbia acquisito competenze finalizzate alla gestione delle imprese del comparto turistico e alla progettazione di offerte turistiche personalizzate, oltre che all'organizzazione di eventi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il travel designer

Ma chi è il “travel designer”? È quella figura professionale che si occupa di progettare, organizzare e commercializzare prodotti turistici, dando un ampio risalto ai “viaggi si misura”, ottimizzando le risorse e cercando di realizzare l'itinerario perfetto, partendo sempre dalle esigenze del cliente. Insomma, un esperto di geografia del territorio, arte, storia, cultura e tradizioni locali; che sappia spendere le conoscenze e competenze, acquisite tra i banchi di scuola, all'interno di strutture turistico- ricettive o attraverso l'autoimprenditorialità. Non un semplice “tour operator”, quindi, ma un garante della sicurezza dei pacchetti che propone ai clienti, cercando di evitare quanto più possibile quegli spiacevoli inconvenienti che possono rovinarci le tanto sospirate vacanze. «A tal proposito, gli studenti del Serrani ricevono un'ampia formazione giuridico-economica che li rende abili nello scovare eventuali truffe in cui, da inesperti, potremmo incorrere prenotando on line, senza far riferimento ad una persona competente in materia – commenta in una nota la dirigente scolastica Stefania Signorini- inoltre, gli iscritti hanno la possibilità di cimentarsi direttamente sul campo, organizzando eventi come la consueta sfilata che attrae ogni anno un pubblico molto numeroso; visite guidate, scambi culturali, viaggi-nave e molto altro. Infatti, i nostri ragazzi, insieme a poche altre scuole italiane, partecipano al progetto “impresa formativa simulata”, vivendo per sei giorni un'esperienza unica in nave, costeggiando la Grecia, fingendo di far parte di una vera e propria impresa che sta vendendo il proprio prodotto». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità 2020-2021 per docenti e personale ATA: al via le domande

  • Il Garante dei diritti scrive ai presidi: «Molti bambini hanno difficoltà con didattica online»

  • Didattica a distanza, l’Einstein Nebbia si trasferisce sul web

  • La cultura non si ferma: la biblioteca arriva in casa con libri, musica e film

  • Nidi e mense scolastiche, il Comune annuncia lo stop alle rette

  • Assistenza alla popolazione e precauzioni, corso formativo per la protezione Civile

Torna su
AnconaToday è in caricamento