Domenica, 21 Luglio 2024
Scuola

Primo giorno di scuola per oltre 8mila studenti anconetani. Il sindaco suona la campanella alle Conero

Il primo cittadino ha salutato le famiglie e in particolare i più piccoli (trenta “remigini” alle Conero), gli alunni delle primarie e delle secondarie di primo grado in quella sede e anche alle scuole Leopardi, dove si è spostato in un secondo momento.

ANCONA - E' stato il sindaco Daniele Silvetti, suonando la “famosa” campanella che scandisce le giornate della popolazione studentesca, a dare il via alle lezioni nel primo giorno alle scuole Conero. Accompagnato dall'assessore alle Politiche educative Antonella Andreoli, dalle dirigenti scolastiche Lucia Cipolla, Marta Marchetti e Raffaella Mazzocchi e da una rappresentanza del consiglio comunale, il primo cittadino ha salutato le famiglie e in particolare i più piccoli (trenta “remigini” alle Conero), gli alunni delle primarie e delle secondarie di primo grado in quella sede e anche alle scuole Leopardi, dove si è spostato in un secondo momento.

Nel plesso di via Veneto era presente anche un nucleo di agenti della Polizia di Stato al fine di testimoniare la collaborazione, caldeggiata dallo stesso Prefetto- tra le istituzioni per una scuola sicura e accessibile. Tra i progetti educativi che affiancano la programmazione scolastica- hanno sottolineato l'assessore Andreoli e le dirigenti scolastiche- quelli dedicati ai temi dell'ecologia e della legalità, della prevenzione in tema di sicurezza stradale, e cicli di incontri sulle dipendenze di varia natura, sui pericoli del cyberbullismo e sui reati minorili. Il Sindaco ha avuto parole di augurio e di incoraggiamento per alunni e docenti e per tutto il personale scolastico, invocando la collaborazione delle famiglie e della comunità per una scuola accogliente, formativa ed inclusiva, assicurando -d'altro canto- l'impegno dell'Amministrazione in merito alla attività di manutenzione degli edifici scolastici e della mobilità. Nel primo giorno di scuola si sono affacciati per un saluto in altri plessi, in rappresentanza del sindaco, anche gli assessori Berardinelli, Battino, Eliantonio e Latini oltre alla consigliera comunale e presidente della Quinta Commissione Silvia Fattorini.

Il numero degli alunni per questo nuovo anno scolastico risulta in lieve crescita, sono infatti 8.124 (8.013 nel 2022-2023) i bambini e ragazzi, suddivisi in 388 classi. Gli alunni di origine straniera sono 1.816 e rappresentano il 22,35 del totale. La popolazione scolastica dorica è ripartita in 61 scuole per 53 plessi e suddivisa nelle 29 scuole d'infanzia, in 21 scuole primarie, in 11 scuole secondarie di primo grado e 10 scuole a tempo pieno. L'istituto comprensivo più popoloso è quello di Grazie-Tavernelle seguito da quello Pinocchio-Montesicuro; il meno popolato lo Scocchera con 794 alunni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo giorno di scuola per oltre 8mila studenti anconetani. Il sindaco suona la campanella alle Conero
AnconaToday è in caricamento