Mercoledì, 28 Luglio 2021
Scuola

Studenti-detective con la polizia scientifica, simulazioni in classe con strumenti hi-tech

Polizia a scuola per sensibilizzare gli studenti alla sicurezza e alla legalità grazie alla tecnologia

La polizia scientifica a scuola

ANCONA - Polizia a scuola per sensibilizzare gli studenti alla sicurezza e alla legalità grazie alla tecnologia. Il progetto “Virtute e Canoscenza" è stato organizzato in 14 città italiane. Ad Ancona è andato in scena con l’evento “Polizia Scientifica per le scuole d'Italia" nell’aula magna del liceo Galilei, con il contributo della Direzione Generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, rappresentato dal responsabile dei progetti Massimo Iavarone. 

Dopo i saluti del questore di Ancona, Claudio Cracovia, gli studenti (circa 300 in totale) dei Licei "Galileo Galilei" e "Savoia" di Ancona, del Liceo "Cambi-Serrani" di Falconara Marittima, del Liceo "Medi" di Senigallia e dell'I.l.S. Volterra-Elia di Ancona, hanno incontrato i funzionari del Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica "Marche-Abruzzo" di Ancona, i quali hanno illustrato l'operato della Polizia Scientifica e le metodologie usate per risolvere le diverse problematiche dell’attività svolta. Il Dirigente della Polizia Scientifica "Marche — Abruzzo" Massimiliano Olivieri e gli operatori specializzati, con l'ausilio di video interattivi e moduli formativi, sono intervenuti spiegando le diverse attività svolta e chiamato i ragazzi ad individuare, in una simulazione, le tracce utili per un’indagine. Durante gli interventi sono state mostrate ai ragazzi diverse attrezzature scientifiche. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti-detective con la polizia scientifica, simulazioni in classe con strumenti hi-tech

AnconaToday è in caricamento