rotate-mobile
Scuola

A scuola una rassegna per (ri)scoprire Pier Paolo Pasolini

E’ dedicata alla figura di Pier Paolo Pasolini, tra i maggiori intellettuali italiani del Novecento, la rassegna “Congiunzioni” organizzata dall’Istituto Savoia Benincasa

ANCONA - E’ dedicata alla figura di Pier Paolo Pasolini, tra i maggiori intellettuali italiani del Novecento, la rassegna “Congiunzioni” organizzata dall’Istituto Savoia Benincasa e al via da domani, giovedì 16 febbraio alle ore 15.30 in Aula Magna. Letteratura e cinema i temi al centro di una serie di incontri, sei in tutto che andranno avanti fino a marzo che vedranno il poeta, scrittore, regista, sceneggiatore, attore e drammaturgo come protagonista.

“Le storie fuori dalla storia nel cinema di Pasolini: il Decameron, la vita, il corpo, il gioco fra immagini del passato come specchio del nostro presente” il titolo del primo incontro di domani che vedrà come relatore il Prof Roberto Mario Danese dell’Università di Urbino “Carlo Bo”.

Sempre il professor Danese il prossimo 23 febbraio terrà una lezione dal titolo “I loquaci silenzi di Medea e le contraddizioni del nostro tempo: Pasolini, il sacro, il mito, il cinema”. Si prosegue il 24 febbraio con “Pier Paolo Pasolini. Il destino di un poeta” a cura di Salvatore Ritrovato dell’Università di Urbino.

“Gli scritti corsari di Pier Paolo Pasolini come laboratorio di educazione civica” è invece il titolo del quinto incontro, in programma il 10 marzo e condotto dal professor Roberto Carnero dell’Università di Bologna”. Infine il 14 marzo sarà il Magnifico Rettore dell’Università di Macerata John McCourt a condurre l'ultimo incontro con un intervento dal titolo “Confluenze creative: la nascita del romanzo modernista tra Joyce e Svevo a Trieste”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A scuola una rassegna per (ri)scoprire Pier Paolo Pasolini

AnconaToday è in caricamento