Nuovi presidi, ponti e vacanze: i numeri del nuovo anno e c'è una scuola da record

Presentati dati e curiosità sull'anno scolastico che sta per cominciare. Entrano in organico i nuovi presidi e per una scuola c'è anche un record a livello nazionale

Foto di repertorio

Iscrizioni in calo nelle scuole e nei nidi di Ancona, un trend fisiologico dovuto all’abbassamento della natalità che coinvolge tutto il Paese. Sono quindi circa 9 mila gli alunni che, tra scuole e nidi, il prossimo 16 settembre varcheranno la soglia degli istituti anconetani dopo la pausa estiva: 148 meno di quelli registrati lo scorso anno con il numero delle classi che resta invariato a 393. Segno negativo anche sulla rappresentanza di alunni stranieri, che per l’anno alle porte risultano 1.660 (pari al 19,20% della popolazione scolastica in città) contro i 1.687 dello scorso anno. Dati alla mano, la palma dell’istituto più frequentato in generale è il comprensivo “Grazie Tavernelle” con 1.344 studenti ripartiti in 60 classi, mentre l’istituto più multietnico resta il comprensivo “Posatora Piano Archi” con 604 alunni stranieri su 1.101 iscritti (54%). I dati sono stati presentati in Comune dal sindaco Valeria Mancinelli e gli assessori comunali Tiziana Borini, Stefano Foresi, Paolo Manarini ed Emma Capogrossi. Una curiosità riguarda il servizio “Pedibus” della scuola primaria Leonardo Da Vinci: con 47 bambini e 16 genitori iscritti a questo specifico servizio, è la scuola in Italia con più alta rappresentanza di bambini e mamme straniere (95%). 

Il calendario 

Si comincia il 16 settembre (i nidi d’infanzia sono già operativi), la mensa per i 3.940 iscritti a questo servizio inizierà però due giorni dopo in modo da permettere a bambini e ragazzi di rientrare nei ritmi scolastici. I battenti si chiuderanno il 6 giugno per le primarie e secondarie, il 30 giugno per le scuole dell’infanzia. In mezzo ci saranno 26 giorni di vacanza: quelli più vicini il 1 e 2 novembre, rispettivamente un venerdì un sabato al quale dunque si aggiunge la pausa domenicale. Niente ponte dell’8 dicembre: sarà domenica, mentre le vacanze natalizie andranno da martedì 24 dicembre a lunedì 6 gennaio. Poi dritti fino a primavera con le vacanze pasquali previste da giovedì 9 a martedì 14 aprile. Week end lungo il 25 aprile (sabato) e possibilità di un lungo ponte a inizio maggio: il 1 cade di venerdì e c’è chi approfitterà anche della festa patronale il lunedì successivo per godersi qualche giornata fuori porta. Martedì 2 giugno è l’ultimo giorno di pausa infrasettimanale prima della chiusura delle scuole. Riattivato anche il servizio di consulenza educativa curata dalla pedagogista comunale per genitori di bambini da 0 a 3 anni. Riprenderà regolarmente anche la programmazione del Centro Famiglie “L’isola che non c’è” di via Redipuglia. 

Assistenza educativa e scolastica 

L’assistenza educativa scolastica riguarderà complessivamente 194 studenti mentre l’assistenza domiciliare è stata assicurata nel 2018 a 105 studenti. Oltre alle risorse statali per gli insegnanti di sostegno, il Comune di Ancona ha previsto anche quest’anno 1 milione e 400 mila euro per ulteriori attività. «Non si tratta solo di un servizio di assistenza motoria – ha spiegato la Mancinelli- ma di sostegno aggiuntivo con una rete di educatori professionali (circa 70 persone),  questo lo fanno anche altri Comuni, ma non tutti». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I nuovi presidi 

Niente reggenze, da quest’anno ci sono tutti presidi di ruolo con 5 nuovi volti su 8. Si tratta di Maria Alessandra Bertini (Cittadella-Hack), Stefania Tarini (Posatora Piano Archi), Michela Vincitorio (Pinocchio Montesicuro), Giuseppe Minervini (Quartieri Nuovi) e Lorella Cionchetti (Ancona Nord). I nuovi entrati, freschi vincitori del concorso, affiancheranno dunque i presidi confermati dallo scorso anno: Angelica Baione (Novelli Natalucci), Maria Costanza Petrini (Istituto Scocchera) ed Elisabetta Micciarelli (Grazie Tavernelle). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Università Politecnica: come consultare l'orario delle lezioni e prenotare il posto in aula

  • Studio all’estero: prorogati i termini per partecipare ad Erasmus e CampusWorld

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento