Scuola

Un video sulla sostenibilità, primo premio alla "generazione green" del liceo Cambi

La nuova generazione green del Liceo Scientifico “L. Cambi” si aggiudica il primo premio del video contest, indetto da Ata Rifiuti - Regione Marche, per una cifra di 1.000 euro

FALCONARA - La nuova generazione green del Liceo Scientifico “L. Cambi” si aggiudica il primo premio del video contest, indetto da Ata Rifiuti - Regione Marche, per una cifra di 1.000 euro con la realizzazione di un video in nome della sostenibilità e delle buone pratiche ecologiche. La Dirigente scolastica, prof.ssa Stefania Signorini: “Le pratiche virtuose, per ridurre gli effetti sul cambiamento climatico, possono declinarsi in gesti concreti, che hanno il potere di dimostrare come ogni azione, volta alla tutela e al rispetto del labile equilibrio naturale, sia non solo importante ma anche contagiosa fra i pari”. 

“Cosa possiamo fare ogni giorno per ridurre il nostro impatto sul pianeta?” All’interrogativo del concorso a premi, intitolato “GGI”, acronimo di Giovani Green Influencer, la classe II D ha risposto impugnando gli attrezzi di Cerere e piantando un melo nel giardino della scuola. Gli studenti hanno poi deciso di provvedere alla pulizia del parcheggio e del parco pubblico adiacente ai cancelli dell’istituto. “I Latini sapevano bene come il verbo “colĕre” indicasse tanto il prendersi cura della terra e delle piante quanto l’onorare ciò che è sacro con riguardo” sottolinea la prof.ssa Ruffini e per tale ragione gli studenti hanno deciso di destinare il premio vinto alla piantumazione di nuovi arbusti e alberi da frutto nel giardino del liceo: paradigma di rispetto verso la natura e di ciò che è più vulnerabile, ossia il precario equilibrio ambientale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un video sulla sostenibilità, primo premio alla "generazione green" del liceo Cambi
AnconaToday è in caricamento