Scuola

I bambini dicono grazie agli "angeli bianchi", i disegni degli alunni esposti all'ospedale

L'iniziativa è stata ideata per ringraziare il personale medico e sanitario impegnato in prima line contro il Coronavirus

A Moie, uno dei territori maggiormente colpiti dal coronavirus, una raccolta di disegni dei bambini della scuola primaria dell'istituto comprensivo "Carlo Urbani" ha voluto ringraziare il personale medico e sanitario impegnato contro il coronavirus. 

«A medici, infermieri, tecnici, operatori e assistenti si vuole dire grazie con il cuore da qui, dalla terra del grande medico Carlo Urbani che diede la vita lottando contro la Sars» si legge in una nota. I disegni saranno appesi proprio all'Ospedale covid-19 "Carlo Urbani" di Jesi. Una commissione di esperti valuterà i disegni e sarà composta da Nicoletta Costa, illustratrice e cartoonist per l’infanzia internazionale, il direttore dell’Antoniano e Zecchino d’Oro Padre Giampaolo Cavalli, il figlio del grande medico Carlo Urbani Luca Urbani, l’illustratrice e operatrice presso l’ospedale pediatrico Salesi di Ancona Gabriella Fiorillo, l’insegnante e progettista in ambito artistico Federica Lazzarini, la preside della scuola dell’I.C. “Carlo Urbani” di Moie Patrizia Leoni, l’insegnante responsabile del progetto Marta Zerbini e le sue colleghe di classe Bruna Borsini, Laura Parioli e Simonetta Martinangeli.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bambini dicono grazie agli "angeli bianchi", i disegni degli alunni esposti all'ospedale

AnconaToday è in caricamento