rotate-mobile
Corsi di Formazione

Assistenza a persone colpite da ictus, corso formativo del progetto I-train

Un corso di formazione per gli operatori che prestano assistenza diretta alle persone colpite da Ictus. L'evento formativo nasce come principale obiettivo del progetto I-TRAIN, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Erasmus +

ANCONA - Un corso di formazione per gli operatori che prestano assistenza diretta alle persone colpite da Ictus. L'evento formativo nasce come principale obiettivo del progetto I-TRAIN, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma ERASMUS + e sviluppato da un consorzio di 7 Istituzioni appartenenti a 5 diversi Paesi Europei (Cipro, Portogallo, Lituania, Svezia, Italia). L’ictus rappresenta la seconda causa di mortalità nell’adulto e la prima causa di disabilità. In Italia si contano fino a 100.000 nuovi casi/anno,  circa 5000 nelle Marche. Nel 75% dei sopravvissuti residua una qualche forma di disabilità che, nella metà dei casi, comporta la perdita dell’autosufficienza. 

In questo contesto, i caregiver, gli assistenti familiari e gli operatori di cura, sono coloro che subiscono il carico maggiore dell’assistenza alle persone con ictus (in quanto svolgono i compiti più essenziali) e, al contempo, sono i meno preparati e addestrati. In particolare, gli operatori di assistenza diretta mancano di formazione professionale, poiché il contesto in cui assistono di solito non li stimola a impegnarsi in attività di formazione permanente. Tuttavia, le evidenze scientifiche disponibili suggeriscono che se caregiver, assistenti e operatori sono adeguatamente addestrati essi possono contribuire a migliorare notevolmente la condizione dei pazienti, riducendone il disagio fisico e psicologico e promuovendone l’autonomia, migliorando al contempo la propria condizione lavorativa. Infatti, a un maggior livello di formazione e confidenza nelle proprie decisioni, corrisponde una riduzione dello stress, nonché del carico assistenziale e del rischio di infortuni sul lavoro.

Il progetto I-TRAIN, avviato nel 2019, ha realizzato un pacchetto di formazione professionale completo, comprensivo di un Manuale, di un Corso online (MOOC – Massive Online Open Course) composto da 25 video-lezioni e da un video-gioco educativo per dispositivi mobili, finalizzato all‘apprendimento e all‘autovalutazione. L’intero pacchetto è disponibile in sei lingue europee (Inglese, Greco, Portoghese, Lituano, Svedese e Italiano) e accessibile gratuitamente da dispositivi mobili. L’Azienda Ospedali Riuniti è partner del progetto, per il tramite del Direttore della Clinica di Neuroriabilitazione, prof Maria Gabriella Ceravolo, che ha offerto un importante contributo allo sviluppo del Corso di formazione.  L’evento del 6 luglio  è elettivamente dedicato alle persone colpite da ictus, ai loro familiari e operatori di assistenza diretta, che potranno visionare in anteprima i contenuti del pacchetto di formazione. La partecipazione è comunque libera e aperta anche a tutti i professionisti sanitari coinvolti nell’assistenza alle persone con ictus, affinché possano farsi promotori dell’iniziativa presso i propri assistiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza a persone colpite da ictus, corso formativo del progetto I-train

AnconaToday è in caricamento