Formazione

La cultura non si ferma: la biblioteca arriva in casa con libri, musica e film

La piattaforma consente di ottenere prestiti di materiale da remoto: dagli e-book ai film

Foto di repertorio

Chiusi ma operativi, la cultura non si ferma. La biblioteca del Consiglio regionale delle Marche in questi giorni di emergenza sanitaria non è più accessibile al pubblico fisicamente, ma continuerà ad offrire tutti i suoi servizi on-line. «I libri possono essere di aiuto, sono un antidoto alla paura, ci tengono compagnia, sono occasione di evasione, ma anche di riflessione e dialogo» è il messaggio che la Regione Marche invia tramite nota stampa, assicurando i servizi da remoto per il prestito digitale e soprattutto per l'accesso alla MLOL, la Media Library On Line.

L'offerta

La Regione Marche dal giugno dello scorso anno è infatti entrata, insieme ad altre 20 regioni e 6mila biblioteche, nel network nazionale che consente di erogare servizi innovativi digitali, veicolando on-line contenuti culturali. Un servizio che in questi giorni diventa particolarmente utile ed efficace, mettendo a disposizione e-book (129.456), audio-libri (134.053), file audio (120.652), film (400), oltre a un'edicola digitale con quotidiani nazionali e internazionali e Spotify per l'ascolto della musica.

Come accedere alla piattaforma

Per accedere alla piattaforma è necessario registrarsi e le credenziali possono essere richieste alla biblioteca del Consiglio regionale (biblioteca@regione.marche.it) o alla propria biblioteca comunale. Sono inoltre fruibili on-line nel sito dell'Assemblea legislativa i “Quaderni del Consiglio”, con oltre 300 titoli (https://www.consiglio.marche.it/informazione_e_comunicazione/pubblicazioni/quaderni).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cultura non si ferma: la biblioteca arriva in casa con libri, musica e film

AnconaToday è in caricamento