Mercoledì, 4 Agosto 2021
Eventi

Youth Games, concorso "vetrina più bella": vince Meldolesi

Al secondo posto Canonici dal 1925 mentre al terzo Gavetti calzature. A decretare il vincitore i cittadini durante i giochi ella Macroregione Adriatico Ionica. 27 gli esercizi commerciali del centro storico che hanno aderito al concorso

Il vincitore del concorso per la vetrina più bella durante gli Youth Games della Macroregione Adriatico Ionica è il negozio di abbigliamento sportivo Meldolesi. Con 333 cartoline ha ottenuto il maggior numero di votazioni seguito da Canonici dal 1925 con 257 voti e Gavetti calzature con 84. In totale sono state 27 le vetrine allestite in maniera originale dai commercianti e artigiani del centro storico. A scegliere il vincitore sono stati i cittadini coinvolti nel dare la loro preferenza. Le schede votate e consegnate al gazebo del Comune di Ancona in piazza Cavour durante la manifestazione del 6-8 giugno scorso complessivamente sono state 1100. Oltre ai tre negozi sul podio hanno partecipato Capellomania, Carpisa, Collage stampe e libri antichi, Cruciani C., Duranti, Fantasie di carta, Farmacia Valla, Grandinetti, Iridium - ottica Mancini, La bottega del caffè, La città del sole Ancona, La congrega, Les Nèrèides, Libreria Canonici, Marameo, Oreficeria Giorgio Rosi, Ottica Sisti, Papier, Piccadilly, Pret a porter, Primigi, Ramas, Tabaccheria della piazza, Vodafone store piazza Stamira.

«Siamo molto contenti di come sia andata ma possiamo migliorare. Gli operatori vanno coinvolti maggiormente» afferma l'assessore Ida Simonella. «Ancona ha vissuto tre giorni meravigliosi a cominciare con la sfilata. Alcune cose possono essere migliorate. Ringrazio i commercianti e i cittadini per come hanno accolto questi ragazzi» commenta l'assessore Andrea Guidotti.

«Aver fatto sinergia, vedere molti commercianti aderire mi ha dato una grande soddisfazione» rivela Pietro Talarico dirigente Servizio Turismo della Regione. «I commercianti hanno risposto alla nostra iniziativa. Seve la sinergia con gli operatori per arrivare a dei risultati» dichiara l'assessore Pierpaolo Sediari. Dunque raggiunto lo  scopo dell’iniziativa ovvero quello di valorizzare gli esercizi del centro in modo da offrire ai numerosi visitatori, giovani e non, che per l’occasione erano presenti ad Ancona, l’immagine di una città bella e accogliente sotto il profilo turistico e dove è piacevole ritornare anche per fare shopping.

Nonostante le belle parole c'è spazio anche per una osservazione critica da parte di una commerciante della bottega artigiana La congrega. «Noi in via degli Orefici siamo riusciti a distribuire solo 5 cartoline, ce ne erano state consegnate 100, segnale che non sono passate molte persone per la via. In via degli Orefici non so ancora quanti riusciranno a sopravvivere. Servono iniziative che coinvolgano tutti i cittadini e che vadano oltre la vetrina  altrimenti i più piccoli annegano».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Youth Games, concorso "vetrina più bella": vince Meldolesi

AnconaToday è in caricamento